/ Attualità

Attualità | 11 giugno 2021, 07:04

Badalucco: incarichi nazionali e regionali per Daniele Deplano nella Conf.A.E.L, "Dopo 15 anni rientro in un sindacato"

"Dopo 15 anni rientro a far parte di un sindacato". Ci scherza su, Daniele Deplano, badalucchese fresco di due nomine importanti all'interno della Conf.A.E.L. (Confederazione Autonoma Europea dei Lavoratori).

Daniele Deplano

Daniele Deplano

"Dopo 15 anni rientro a far parte di un sindacato". Ci scherza su, Daniele Deplano, badalucchese fresco di due nomine importanti all'interno della Conf.A.E.L. (Confederazione Autonoma Europea dei Lavoratori). Nei giorni scorsi è diventato segretario nazionale del comparto edili e segretario regionale del comparto disabili. 

"Il nostro è un sindacato giovane, riconosciuto durante il governo dell'ex Premier Giuseppe Conte, siamo l'ottavo sindacato a livello nazionale, occupiamo già diversi tavoli e contiamo oltre 250mila iscritti in tutta Italia e in ogni categoria. Indubbiamente c'è curiosità ma stiamo crescendo, lo dimostrano il crescente numero di contatti".

"Per quanto riguarda il comparto degli edili cercheremo di dare una risposta adeguata a quella che è la crisi lavorativa del settore. Per ripartire servono proposte innovative creando anche enti bilaterali per portare beneficio ai lavoratori. A livello nazionale mi spenderò per un discorso di contenimento dei costi sia per le imprese che per i lavoratori. Oggi le casse edili portano via oltre il 5% sul costo della manodopera. Noi vogliamo che i lavoratori abbiano un po' di quella percentuale. Ci sono anche molte altre voci da limare. Vorremmo accentrare le risorse su un unico ente bilaterale".

Invece, per quel che riguarda la mia nomina regionale, posso dire che mi tocca nel vivo. Oggi credo che i disabili siano bistrattati e non ci sia la giusta attenzione sulla loro condizione, a fronte invece di altre tematiche forse più di moda. Ci sono molte difficoltà da affrontare dall'inserimento nel mondo del lavoro alle barriere architettoniche o anche solo le domande per contributi e pensioni. Diventa difficile persino accedere ai propri diritti. Qui non si tratta di creare nuove leggi ma soltanto di applicare e meglio pubblicizzare quanto già c'è. Il nostro obiettivo è di promuovere soprattutto la sensibilizzazione della popolazione verso i disabili. Per capire pienamente le problematiche di questa categoria bisogna guardare il nostro quotidiano con gli occhi di un disabile". 

Intanto Deplano sta preparando anche un prossimo appuntamento legato al sindacato. Infatti, a luglio, in provincia di Imperia dovrebbe svolgersi il congresso Conf.A.E.L di tutti i settori del Nord-Ovest. 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium