/ Attualità

Attualità | 17 maggio 2021, 12:08

A Sanremo ritorna la app ‘Junker’ per dare una mano ai cittadini con la raccolta differenziata (Foto e Video)

Inizialmente dismessa, l’amministrazione ha scelto di investire nuovamente nel sistema ‘tech’

Le immagini dalla Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue

Le immagini dalla Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue

Inizialmente adottata, poi abbandonata, ora è tornata. La app ‘Junker’ ritorna disponibile per gli smartphone dei sanremesi che hanno bisogno di una mano dalla tecnologia per essere guidati nella raccolta differenziata.

L’amministrazione ha scelto, insieme ad Amaie Energia, di investire nuovamente nell’applicazione che permette, tra l’altro, di scoprire il giusto conferimento di ogni singolo oggetto dotato di codice a barre, oltre ad essere sempre aggiornata sugli orari della raccolta. Il contratto con 'Junker' ammonta a 5 mila euro per la durata di tre anni.

Il grande ritorno di ‘Junker’ è stato salutato questa mattina in Comune a Sanremo dagli assessori Lucia Artusi (Igiene Urbana), da Andrea Saracchi in rappresentanza dei creatori della app, e da Andrea Gorlero (presidente) e Luca Pesce (direttore) per Amaie Energia.

Abbiamo ritenuto necessario riattivare la app perché pensiamo che sia necessaria la conoscenza e la comunicazione con i cittadini e che possano avere uno strumento che faccia loro conoscere sia le modalità di differenziazione, ma anche per i turisti che possano sapere le modalità di conferimento - ha commentato l'assessore Artusi - la app negli anni è migliorata ed è sempre gratuita per residenti e turisti che avranno uno strumento in più per arrivare all'obiettivo del 65% che il Comune di Sanremo si è posto”.
Sul perché 'Junker' sia stata abbandonata qualche anno fa l'assessore Artusi ha risposto: “È stata una svista”.

La app 'Junker' permette di scoprire il corretto conferimento di un prodotto semplicemente fotografando il codice a barre, ma non mancano anche le informazioni sui diversi materiali utilizzati. 
Per gli oggetti senza codice a barre interviene l'intelligenza artificiale della app che è in grado di riconoscere l'oggetto da una fotografia (o anche inserendone il nome) e di comunicare il corretto conferimento.
Nel caso il prodotto non fosse ancora inserito nel database, è possibile inviare la fotografia tramite la app e ricevere in risposta le corrette norme di conferimento.

'Junker', disponibile in 10 differenti lingue e con accessibilità anche per non vedenti o ipovedenti, può anche inviare notifiche in caso di comunicazioni e racchiude tutti gli orari di conferimento stabiliti da Amaie Energia e Comune di Sanremo.

Sono conscio che a Sanremo il meccanismo del 65% è difficile da raggiungere perché è una città con una conformazione particolare e con molte seconde case che a volte rendono difficoltà ai gestori di queste strutture e c'è anche una certa disaffezione da parte di chi viene nelle seconde case - ha commentato Andrea Gorlero per Amaie Energia - ci sono anche problemi su alcune strutture commerciali e qualche incivile. L'iniziativa di stamattina è un primo tassello che non sarà certamente l'ultimo, non possiamo più accettare una situazione di questo genere, molti Comuni gestiti da Amaie Energia hanno superato il 65% ma a Sanremo è molto difficile. 'Junker' nel 2017 aveva dato già una prima versione di questa app che aveva dato risultati positivi ma che è stato implementato e si è fiduciosi che con questo meccanismo si darà un supporto per migliorare. Per l'aspetto economico rientra nelle scelte del Comune di Sanremo che sceglie come finanziare questa iniziativa, ci siamo messi a disposizione e riteniamo che 'Junker' sia all'avanguardia su scala nazionale. Siamo alla definizione dei rapporti con i Comuni che faranno parte del bacino sanremese e questa app rientra nei nostri piani”.

Le interviste

Tutte le informazioni sul canale YouTube di Junker cliccando QUI.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium