/ Cronaca

Cronaca | 19 aprile 2021, 11:30

Rocchetta Nervina sotto choc per l'omicidio di stamattina: una coppia senza particolari problemi fino alla tragedia di oggi (Video)

I residenti hanno dipinto i due come coniugi tranquilli e non sanno come possa essere successa una cosa del genere. Ieri sono andati regolarmente a messa e vivevano da sempre nel piccolo centro della Val Nervia.

Rocchetta Nervina sotto choc per l'omicidio di stamattina: una coppia senza particolari problemi fino alla tragedia di oggi (Video)

E’ un paese sotto choc Rocchetta Nervina, piccolo centro dell’entroterra della Val Nervia, per l’omicidio avvenuto questa mattina intorno alle 6 nella casetta dove vivevano Fulvio Sartori e Tina Boero, di 81 e 80 anni. Increduli i residenti di Rocchetta, meno di 300 anime che questa mattina si sono svegliati con l’orrenda notizia dell’omicidio della donna.

Secondo la ricostruzione fatta dai Carabinieri della Compagnia di Ventimiglia, diretti dal Capitano Marco Da San Martino e coadiuvati dai colleghi di Dolceacqua, l’uomo ha inferto una serie di coltellate alla moglie, questa mattina verso le 6, uccidendo anche poi la cagnolina della coppia (Luna) in un momento di follia. Ha poi rivolto il coltello verso se stesso, colpendosi al collo e ai polsi.

L’allarme è stato lanciato proprio da Fulvio Sartori e, sul posto è intervenuto il personale medico del 118 che ha potuto solo constatare il decesso della donna. Presente anche un’ambulanza della Croce Azzurra e i Carabinieri che stanno piantonando l’81enne in ospedale a Imperia (ovviamente in stato di arresto), dove è stato portato per le cure del caso.

Fulvio e Tina ieri sono andati regolarmente a Messa, come ogni domenica e, secondo quanto hanno raccontato i residenti i due coniugi vivevano a Rocchetta da sempre e non hanno mai fatto trasparire problemi tra loro o che facesse pensare ad un atto del genere. “La gente è choccata – ci ha detto un agente della Polizia Locale – anche perché li conoscevamo tutti. E’ stato un gesto inaspettato”.

Fulvio e Tina non avevano figli e, secondo il racconto dei vicini, avevano una vita tranquilla: “Non mi risulta che ci fossero problemi – ha detto una donna che abita nella zona – anche se non li vedevo molto. Si, ogni tanto ci poteva essere qualche litigio, ma cose normali tra moglie e marito”.

Carlo Alessi - Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium