/ Attualità

Attualità | 07 aprile 2021, 07:11

Sanremo: la scuola di via Volta e lo strano caso dei bambini in quarantena a loro insaputa

Le famiglie hanno saputo ieri che i loro bimbi erano in quarantena dal 31 di marzo

La scuola di via Volta

La scuola di via Volta

I bambini della scuola di via Volta sono stati in quarantena per una settimana…a loro insaputa. Una vicenda al limite dell’assurdo che ieri sera ha provocato un fiume di messaggi e di accesi scambi tra le famiglie di una delle scuole più frequentate di Sanremo.

Tutto ha avuto inizio quando, nel tardo pomeriggio, le famiglie hanno ricevuto una comunicazione dalla direzione scolastica che recita: “Si comunica che, come da nota Asl1 imperiese N.2066 del 06/04/2021, tutto il plesso della scuola primaria A.Volta è sottoposta, come da procedura Covid, a un periodo di quarantena dal 31/03/2021 al 14/04/2021 (compreso). Al termine del 14° giorno di quarantena, se asintomatici, gli studenti saranno riammessi alla vita di comunità, compresa quella scolastica, senza esecuzione di tampone”. 

In parole povere: gli alunni erano in quarantena dal 31 marzo, ma non lo sapevano. Quindi, durante le vacanze di Pasqua, sono liberamente usciti di casa, hanno anche incontrato amici e parenti nei limiti consentiti dalla legge, senza sapere di essere potenzialmente postivi perché in quarantena.

La comunicazione di Asl1 ha poi messo nero su bianco chi fossero i positivi: tre insegnanti e un membro del personale Ata. Tutti potenziali veicoli di contagio anche per i bambini. Motivo per il quale, forse, sarebbe stata più opportuna una comunicazione tempestiva della quarantena, prima delle vacanze di Pasqua in modo che le famiglie potessero adottare i sistemi di protezione più opportuni.

E ora scatta la corsa al tampone o al test rapido che possa fare chiarezza sull’eventuale positività di qualche alunno. Il tutto con un clamoroso ritardo di una settimana.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium