BANNER - Piede

BANNER - overlay

BANNER - Striscia 01

BANNER - Striscia 02

 / Cronaca

Cronaca | 23 febbraio 2021, 15:52

A quasi 24 ore dall’annuncio di Toti ecco l’ordinanza per le restrizioni nei distretti di Sanremo e Ventimiglia

Il provvedimento interessa 32 Comuni, da Santo Stefano al Mare a Ventimiglia entroterra compreso

A quasi 24 ore dall’annuncio di Toti ecco l’ordinanza per le restrizioni nei distretti di Sanremo e Ventimiglia

Sono passate quasi 24 ore dall’annuncio di Giovanni Toti in diretta Facebook e da Genova è finalmente arrivata l’ordinanza che, da domani, vede in vigore una serie di restrizioni che interesseranno i distretti di Sanremo e Ventimiglia.

In totale sono 32 i Comuni interessati.
Per il distretto ventimigliese sono: Airole, Apricale, Bordighera, Camporosso, Castel Vittorio, Dolceacqua, Isolabona, Olivetta San Michele, Perinaldo, Pigna, Rocchetta Nervina, San Biagio della Cima, Seborga, Soldano, Vallebona, Vallecrosia, Ventimiglia.
Per quello sanremese: Badalucco, Baiardo, Castellaro, Ceriana, Molini di Triora, Montalto Carpasio, Ospedaletti, Pompeiana, Riva Ligure, Sanremo, Santo Stefano al Mare, Taggia, Terzorio, Triora.

In entrambi i distretti saranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado da domani e fino al 5 marzo con conseguente avvio della didattica a distanza.
Nel distretto ventimigliese entrano in vigore le seguenti norme:
a) dalle 21 alle 5 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute;
b) sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie). Restano consentiti: l’asporto fino alle 18 e la ristorazione con consegna a domicilio, nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto;
c) chiusura degli esercizi di vicinato alimentare, degli artigiani alimentari, delle medie e delle grandi strutture di vendita di alimentari dalle 18 alle 8 del giorno successivo. Possono restare aperte anche in tale fascia oraria le attività di cui sopra nelle quali sia garantito che non vengano vendute bevande alcoliche in qualsiasi cui forma e qualsiasi gradazione. E’, comunque, sempre ammessa la vendita tramite consegna a domicilio;
d) divieto di manifestazioni pubbliche e private; lo svolgimento delle manifestazioni pubbliche è consentito soltanto in forma statica, a condizione che, nel corso di esse, siano osservate le distanze sociali prescritte e le altre misure di contenimento, nel rispetto delle prescrizioni imposte dal Questore ai sensi dell'art. 18 del Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773;
e) divieto assoluto di assembramento;
Anche qualora durante l’efficacia della presente ordinanza la Regione Liguria venisse classificata in zona ad inferiore rischio è comunque vietato:
- fino al 5 marzo 2021 agli abitanti dei comuni compresi nel Distretto 1 ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quelli ricompresi nel Distretto 1, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.
- l’ingresso nei Comuni ricompresi all’interno del Distretto 1, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili nel proprio comune. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.
In entrambi i distretti sarà vietato l’accesso ai minori, anche con i familiari o altre persone abitualmente conviventi o deputate alla loro cura, ad aree gioco attrezzate all’interno di parchi, ville e giardini pubblici, per svolgere attività ludica e ricreativa all’aperto nel suolo pubblico. 

In allegato il testo completo dell’ordinanza

Files:
 Ordinanza Regione Liguria n.5 del 23 febbraio 2021 (140 kB)

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium