/ Cronaca

Cronaca | 02 novembre 2020, 18:14

Taggia: raccolta fondi per salvare il cagnolino Artù, attivato conto per gestire le donazioni

Le ferite riportate da Artù sono molto gravi e l'anziano padrone ha bisogno di aiuto per salvare la vita al suo compagno a quattro zampe.

Taggia: raccolta fondi per salvare il cagnolino Artù, attivato conto per gestire le donazioni

In queste ore è stato attivato anche un conto PostePay per salvare il cane Artù di Taggia. Sono davvero tante le persone che hanno preso a cuore le condizioni di salute del cagnolino aggredito da un pitbull nei giorni scorsi.

Oggi Artù lotta per vivere e al suo fianco c'è l'85enne Sergio, suo inseparabile amico. Le ferite riportate da Artù sono molto gravi e l'anziano padrone ha bisogno di aiuto per salvare la vita al suo compagno a quattro zampe.

Di fronte alla mole di richieste arrivate per aiutare a salvare Artù, Sergio ha preferito attivare un conto dedicato. "Chi vuole aiutare Artù con le donazioni per pagare le spese veterinarie può farlo anche con una ricarica PostePay direttamente  al signor Sergio (Postepay: 4023 6010 0053 5351 - CF: LNZSRG37P02F205N - intestato a Lanzani Sergio). Rimane attiva anche la possibilità di donare direttamente presso il Poliambulatorio veterinario Argentina chiedendo di Monica ed Ester" - sottolineano dal gruppo Facebook 'Sei di Taggia se', primo promotore dell'iniziativa.

"Sarete aggiornati pubblicamente da noi amministratori sulla raccolta ogni fine settimana. - concludono - Vogliamo dare massima trasparenza a chi dona. Ringraziamo le tante persone che hanno manifestato l'intenzione di aiutare Sergio in questa battaglia per salvare il suo Artù. Ci teniamo a ribadirlo, si tratta di cure molto costose e servirà l'aiuto di tutti per salvare questo cagnolino". 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium