/ Attualità

Attualità | 30 ottobre 2020, 12:17

Imperia, investimenti del Comune sull'arredo urbano e sull'ambiente: installati 100 cestini e in arrivo 30 portabiciclette e nuove panchine in via dell'Ospedale

Ha preso il via il posizionamento dei contenitori per i rifiuti da passeggio nel centro città e sul litorale e a breve ne arriveranno altri 150. L'assessore Gandolfo: "Stiamo lavorando per restituire il decoro promesso, confidando nel rispetto dei cittadini"

Imperia, investimenti del Comune sull'arredo urbano e sull'ambiente: installati 100 cestini e in arrivo 30 portabiciclette e nuove panchine in via dell'Ospedale

Il comune di Imperia compie investimenti sul fronte dell’arredo urbano. Stamani ha preso il via l’installazione di 100 cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti da passeggio nelle zone litorali e nel centro di Imperia. Lo ha annunciato l'assessore con delega alla raccolta differenziata e arredo urbano Laura Gandolfo la quale inoltre, ha comunicato che presto arriveranno in città altri 150 cestini a palo destinati alle zone centrali non pianeggianti, interne e frazionali. In tutto quindi ci saranno 250 cestini nuovi per la città e tra uno e l’altro la distanza sarà di circa 100 metri.

“Stiamo lavorando per restituire il decoro promesso, dice alla nostra testata l’assessore Gandolfo, confidando poi che tutti i cittadini abbiano poi il rispetto degli arredi e dell’ambiente, conferendo bene i propri rifiuti da passeggio”.

In città inoltre, arriveranno presto anche le rastrelliere porta biciclette che l’amministrazione ha comprato nell’agosto scorso. È stato infatti affidato l’incarico alla ditta per il posizionamento in varie parti di Imperia ossia quelle dove i cittadini utilizzano di più il mezzo a due ruote. L’intervento rientra nel percorso di promozione e sviluppo della ciclabilità intrapreso dal Comune. Il piano per l’installazione è quindi pronto e si tratta di circa 30 portabiciclette e nel contempo si andrà anche a recuperare quelli già presenti.

Acquistati anche due panchine e due “divanetti” in alluminio da posizionare in via dell’Ospedale. Anche in questo caso il Comune ha proceduto a finanziare la spesa di 4 mila e 463 euro e ad affidare l’incarico ad una ditta. Come riportato nella determina dirigenziale stilata nei giorni scorsi “l’arredo urbano favorisce, se correttamente inserito, a creare e connotare l’immagine di un luogo o di un angolo della città” ed è per questo che il 'servizio qualità urbana' ha recentemente intrapreso un percorso di riqualificazione del decoro cittadino che prevede anche il ripristino e la riqualificazione dei luoghi di maggiore attrattiva. Inoltre, via dell’Ospedale “è considerata una zona molto caratteristica della nostra città e pertanto è volontà dell’amministrazione comunale procedere all’abbellimento della stessa con l’acquisto di materiale vario di arredo urbano” ed in questo caso con le panchine.

L’intervento, tra l’altro, rientra nel progetto più ampio di restyling del centro della città ossia quello riguardante in particolare i portici di via Bonfante e piazza Dante con la riqualificazione anche della fontana. 

 

 

 

Angela Panzera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium