/ Cronaca

Cronaca | 18 settembre 2020, 12:34

Un altro arsenale nel garage di Alberto Grosso fermato a Pieve di Teco: i Carabinieri hanno rinvenuto armi, esplosivi e munizioni

Alle operazioni di sopralluogo hanno preso parte i Carabinieri del Nucleo Cinofili di Villanova d’Albenga, il cui cane anti esplosivo ‘Cico’, ha fiutato in un cassetto 270 grammi di dinamite, 650 grammi di polvere nera e un metro di miccia, subito prelevati, repertati, campionati, messi in sicurezza e sequestrati.

Un altro arsenale nel garage di Alberto Grosso fermato a Pieve di Teco: i Carabinieri hanno rinvenuto armi, esplosivi e munizioni

Nel prosieguo delle indagini avviate dopo il fermo a carico di Alberto Grosso, 53 anni di Vilanova d’Albenga (tuttora in carcere con l’accusa di tentata strage e detenzione illegale di armi) i Carabinieri della Stazione di Villanova d’Albenga, sono entrati all’interno del garage che Grosso usava con il fratello.

Alle operazioni di sopralluogo hanno preso parte i Carabinieri del Nucleo Cinofili di Villanova d’Albenga, il cui cane anti esplosivo  ‘Cico’, ha fiutato in un cassetto 270 grammi di dinamite, 650 grammi di polvere nera e un metro di miccia, subito prelevati, repertati, campionati, messi in sicurezza e sequestrati.

Durante le operazioni sono stati trovati: un’altra balestra, un coltello a serramanico, 1.500 piombini per carabina, vari bossoli, viti e chiodi per il confezionamento ordigni, 6 petardi magnum modificati e altro munizionamento. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Un altro significativo tassello si aggiunge al complesso mosaico che quotidianamente i Carabinieri della Stazione di Villanova, coadiuvati in tutte le fasi operative, dai colleghi del Nucleo Operativo di Alassio, stanno componendo, allo scopo di delineare un quadro completo della personalità e pericolosità della persona fermata, la cui posizione, alla luce di questo ultimo ritrovamento, si è aggravata. Le indagini e gli accertamenti proseguono di intesa con l’Autorità Giudiziaria di Savona.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium