/ Eventi

Eventi | 08 luglio 2020, 21:30

Dalla Morante a Bisio passando per i Marlene Kuntz fino all'opera: domani prende il via a Cuneo l'Arena Live Festival

Concerto di apertura con i Lou Tapage. Obbligo di mascherina per tutti gli spettacoli e per tutta la loro durata: lo ha stabilito il medico dell'Asl in commissione vigilanza

Dalla Morante a Bisio passando per i Marlene Kuntz fino all'opera: domani prende il via a Cuneo l'Arena Live Festival

"Incontrarsi sarà uno spettacolo". C'è grande entusiasmo alla vigilia del primo appuntamento dell'Arena Live Festival, che dal 9 luglio al 12 settembre, presso l'area esterna del palazzetto di San Rocco Castagnaretta, sarà un susseguirsi di spettacoli per ogni gusto: teatro, opera, musica e cabaret.

Con il coordinamento della Promocuneo e della sua presidente Vera Anfossi, grazie alla collaborazione di tante associazioni - Argonauta e Festival del Sorriso, Amici della Musica, Atl, Alberto Castoldi per la parte musicale -, con il sostegno del Comune di Cuneo, delle Fondazioni CR Torino e Cr Cuneo, è stato approntato un programma davvero ricco e variegato. Importante anche il supporto dei partner commerciali:  Wedge Power, Citroen Armando, lo studio dentistico Scuto e Acqua San Bernardo. 

Domani 9 luglio l'evento di apertura, il concerto dei Lou Tapage, al prezzo simbolico di 1 euro. L'intero ricavato sarà destinato all'emergenza coronavirus e il totale sarà raddoppiato dalla Fondazione CRC.

A parlare è Vera Anfossi, presidente di Promocuneo: "E' stato uno sforzo organizzativo enorme. La Commissione di vigilanza, in particolare il medico dell'Asl, ha imposto l'uso della mascherina durante tutti gli spettacoli, per cui da quando si scende a quando si risale in macchina. Chiedo a tutti un piccolo  sacrificio per il bene di tutti. Il rischio era quello di non poter partire".

La Anfossi ringrazia il Comune, le associazioni, le persone che hanno collaborato e i cuneesi che assisteranno agli spettacoli e che saranno un segno concreto della voglia di ripartire. "C'è bisogno di unità. E la dimostrazione è questo festival, per il quale Promocuneo, in qualità di proloco cittadina che ho l'onore di presiedere, ha fatto da collante tra le varie realtà che hanno collaborato. A noi è toccata la parte classica, come avevamo già fatto nei precedenti due anni con il Cuneo Classica Festival, con due concerti di muscia da camera e due opere liriche in cartellone. Il 10 luglio ci saranno "Le tre soprano", poi proporremo Il Rigoletto e Madama Butterfly, oltre al That's Amore". 

Sul sito www.promocuneo.it sono disponibili i biglietti per tutti gli spettacoli, così come si potranno acquistare sul sito del Comune e sul sito ticket.it. Le modalità di ingresso saranno scaglionate e verrà evitata ogni occasione di coda e quindi di possibili assembramenti. Sono circa 900 i posti a sedere, suddivisi in 12 settori con diverse fasce di prezzo. 

"Riuscire a costruire questo cartellone è stato difficile; è stato necessario unirci in tanti, per creare qualcosa di bello per tutti. Speriamo che la risposta della città sia altrettanto bella e forte", conclude.

Una delle anime di questo Festival è Andrea Girard, dell'associazione Argonauta e Festival del sorriso di Cuneo. Girard sottolinea come sia stato fatto un lavoro importante, di squadra, tra diverse anime e associazioni cittadine, una vera scommessa per la città.

"Ho partecipato all'organizzazione e ho seguito lo sviluppo del progetto, perché di questo si tratta, in ogni sua fase. Ci sono eventi per tutti i gusti. Il Festival del Sorriso ci entra a 360 gradi, per offrire un valore aggiunto, quello della comicità e del cabaret". 

Nomi importanti: Natalino Balasso, Claudio Bisio - "siamo stati bravi a coinvolgerlo in questo progetto", commenta Girard -; Dario Ballantini, il cui spettacolo sarà aperto da una promessa del mondo della comicità, Alessandra Irse, e infine il gran finale, con due artisti comici "di altissimo livello" che al momento non vengono svelati.

In cartellone spettacoli teatrali che vanno a "recuperare" la stagione del Toselli, interrotta a fine febbraio e tanta musica, con Marlene Kuntz, Modena City Ramblers e molti altri. 

Si parte domani con i Lou Tapage, spettacolo a 1 euro

Barbara Simonelli

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium