/ Cronaca

Cronaca | 08 luglio 2020, 11:36

Scontro tra un'auto e una moto alle porte di Molini di Prelà: 55enne tedesco in gravi condizioni (Foto e video)

Mobilitazione di soccorsi per l'incidente. L'uomo, che era a bordo del motociclo insieme al figlio 18enne, rischia l'amputazione di una gamba. Il giovane invece, ha riportato la frattura di tibia e perone

Scontro tra un'auto e una moto alle porte di Molini di Prelà: 55enne tedesco in gravi condizioni (Foto e video)

Drammatico incidente questa mattina alle porte di Molini di Prelà. Stando a una prima ricostruzione, un’auto che stava procedendo verso il paesino si è scontrata con una moto di grossa cilindrata che stava arrivando in direzione opposta. 

L’impatto è stato particolarmente violento. Ad avere la peggio padre e figlio, di 55 e 18 anni circa, di nazionalità tedesca che si trovavano in sella al motociclo. Il genitore, T. M. è il più grave. Ha riportato una lacerazione profonda ad una gamba e rischierebbe l’amputazione dell’arto. Il primo a prestare soccorso è stato un medico che è passato pochi istanti dopo l’accaduto. Il figlio, M.M. ha riportato la frattura di tibia e perone.

Dopo pochi minuti sono arrivati in loco anche il personale sanitario del 118 e due ambulanze, una della Croce Bianca e una della Croce Rossa di Imperia. Di fronte alla gravità delle condizioni del conducente del motociclo, è stato richiesto anche l’intervento dell’elisoccorso, partito da Cuneo. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco per prestare assistenza e mettere in sicurezza i veicoli coinvolti. 

L’esatta ricostruzione dell’accaduto è al vaglio della Polizia anche se dai primi accertamenti pare che il conducente della moto abbia perso il controllo del mezzo finendo contro la vettura. Alla base dell'accaduto forse il padre si sarebbe distratto girandosi in direzione del figlio, il passeggero, perdendo di vista la strada e non vedendo così l'automobile.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium