Elezioni comune di Diano Marina

 / Economia

Economia | 13 giugno 2020, 06:48

Faretti led: quanti ne servono per un'illuminazione ottimale?

Un faretto è un dispositivo compatto che, a differenza di una singola luce (che è diffusa), indirizza il fascio luminoso su un punto preciso (spot)

Faretti led: quanti ne servono per un'illuminazione ottimale?

Un faretto è un dispositivo compatto che, a differenza di una singola luce (che è diffusa), indirizza il fascio luminoso su un punto preciso (spot). In questo modo valorizza uno o più elementi dell'arredo, all'interno come all'esterno.

I faretti possono essere a vista o a incasso (muri, pareti, mobili, eccetera) e li puoi trovare di tipo fisso o direzionabili nei 360° e, grazie alla tecnologia Led, possiedono diversi colori, possono essere regolati in intensità e colorazione e si può loro collegare tutte le tecnologie già presenti quali, ad esempio, il rilevatore di movimento, sensore crepuscolare, programmazione oraria e accensione di emergenza (in caso di blackout).

Bene, acquistare faretti Led di qualità di varie tipologie è la scelta giusta da fare e permette anche di risparmiare parecchio rispetto alle altre tecnologie illuminanti. Ma la domanda è: quanti faretti servono per illuminare in maniera ottimale un ambiente?

Il Lumen e i Lux

Esiste un'unità di misura per la luce che si chiama Lumen (ti risparmio la definizione fisica) e poi ci sono i Lux, cioè quanti Lumen sono necessari per illuminare adeguatamente un metro quadro di superficie. Per adeguatamente si intende il vedere completamente e in totale quel metro quadro, quindi molto chiara come illuminazione. È questo il dato che ci serve per capire quanti faretti occorrono per uno specifico ambiente.

lux = lumen necessari per metro quadro

Attualmente una lampada Led raggiunge almeno i 60 lumen per singolo watt (e può salire di parecchio) e sulle confezioni dei vari faretti Led in commercio viene indicato il valore dei lumen che emette (mediamente andiamo dai 200 ai 400 per i modelli più comuni).

Utilizzando questo valore e con un semplice calcolo ([Lux x metri quadri] / lumen = faretti) è possibile calcolare quanti faretti occorrono per l'ambiente in questione.

Ovviamente, non tutti gli ambienti devono essere illuminati nella stessa identica maniera. Sicuramente un salotto avrà bisogno di maggior luce rispetto al disimpegno. La vetrinetta di un mobile che contiene amari e liquori di una certa classe conservati per avvenimenti importanti, di certo, avrà bisogno solo di pochi lux. Inoltre, l'uso commerciale dell'illuminazione è certamente diverso da quello della propria casa.

Illuminazione civile

Non esiste uno standard preciso: nell'uso comune si usa un range di valori di lux in base all'ambiente in cui ci si trova. Il riferimento di questi valori è solo a scopo di consiglio e potrebbe essere necessario aumentarli o diminuirli in base anche all'altezza delle stanze. Più il faretto è lontano dalla superficie da illuminare, più lumen sono necessari.

  • Zone di passaggio: dai 50 ai 150 lux;
  • Cucine: dai 200 ai 350 lux;
  • Bagno: dai 100 ai 150 lux;
  • Camere: dai 50 ai 150 lux;
  • Salotti: dai 200 ai 300 lux.

Illuminazione commerciale

Parlando di ambienti lavorativi il discorso cambia. I valori di luce necessari devono tener conto del fatto che le persone presenti devono essere in grado di vedere tutto l'ambiente circostante in modo confortevole.

  • Uffici generici: dai 300 ai 400 lux;
  • Uffici attività specifiche: dai 400 ai 500 lux.

Illuminazione industriale

A livello di capannoni e attività produttive, l'illuminazione è importantissima. I faretti Led usati sono specifici per l'industria e possiedono potenze più elevate rispetto a quelli civili, arrivando a generare anche migliaia di lumen ciascuno. La luce Led permette di avere un ambiente confortevole che non stanca e una visione perfetta dei luoghi di lavoro, cosa importantissima per la sicurezza dei lavoratori stessi.

Generalmente, si può considerare un valore di 300 lux per i capannoni generici per, poi, salire anche di parecchio in base all'attività lavorativa svolta.

Quanti faretti?

I numeri elencati danno un'idea della quantità di luce necessaria, ma occorrono degli esempi pratici per farti capire quanti faretti installare in casa tua. Poniamo per esempio che tu possieda un salotto di 5 metri di lato (beato te!) per un totale di 25 metri quadri. Poniamo che tu lo voglia molto luminoso e, basandoci sui valori consigliati, necessitiamo di 300 lux a metro quadro, quindi:

300 x 25 = 7500 lux

Ponendo che tu abbia comperato dei faretti led da, diciamo 300 lumen, abbiamo:

7500 / 300 = 30 faretti led

Se, invece, preferisci un salotto più soffuso, puoi diminuire il numero dei faretti o sceglierne di potenza inferiore.

Lo stesso tipo di calcolo si applica anche agli uffici e alle attività produttive con, ovviamente, risultati molto diversi.

Ecco perché diviene importante rivolgersi ai rivenditori specializzati per un preventivo dove, oltre alle varie soluzione estetiche, vi consiglieranno la potenza dei faretti e il loro numero, nonché dove posizionarli efficacemente per ottenere il grado di illuminazione che desideri.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium