/ Al Direttore

Al Direttore | 15 maggio 2020, 08:56

Sanremo: una lettrice sul futuro "Non dobbiamo giocarci la sanità. Lavoriamo ad un'economia di ambito provinciale"

Sanremo: una lettrice sul futuro "Non dobbiamo giocarci la sanità. Lavoriamo ad un'economia di ambito provinciale"

Una nostra lettrice, O.P., ci ha scritto per dire la sua sulla situazione economia e sanitaria a Sanremo:

“Se guardare al futuro a breve termine per Sanremo è portarsi a casa lombardi, piemontesi e francesi con questi livelli di contagio ancora alto, spendendo denaro pubblico per giocarsi, con un ‘dai venite!’, la salute dei sanremesi io dico ‘non ci sto’. Sono consapevole che la nostra economia basata sul turismo e i fiori che ormai non esistono più (per colpevole poca lungimiranza del passato che avrebbe potuto essere ed era già forza alternativa) è  altamente in affanno o quasi morta. Potremmo creare un'economia circolare di ambito provinciale di galleggiamento cercando di curare il nostro orticello, accontentandoci ma preparandoci al futuro, un futuro migliore (abbiamo tempo per pensare) con idee innovative ricercate nei giovani, con voglia di fare e progettare nuovo. È l'occasione! Una nuova base per il futuro. Condividere la nostra comunità per sostenerci a vicenda, per ponderare le azioni e riconvertire la base economica esistente in qualcosa di più  innovativo turisticamente, promuovendo nuova agricoltura, coinvolgendo tutto il territorio. Nuovo… abbiamo bisogno di vivere”. 

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium