/ Attualità

Attualità | 19 novembre 2019, 11:58

Ventimiglia: rimozione delle tre suore alla casa di riposo 'Chiappori', i parenti degli ospiti non ci stanno

Secondo fonti ben informate la decisione di rimuovere le religiose sarebbe stata presa dal Cda della Fondazione per liberare le tre camere occupate dalle suore, in modo da crearne altrettante da offrire agli ospiti.

Ventimiglia: rimozione delle tre suore alla casa di riposo 'Chiappori', i parenti degli ospiti non ci stanno

Sono molte le rimostranze che i parenti degli ospiti della casa di riposo ‘Chiappori’, di frazione Latte a Ventimiglia, hanno rivolto alla nostra redazione, per la decisione della proprietà della struttura di rimuovere le tre suore rimaste all’interno della stessa.

La casa di riposo, la cui Fondazione ha da poco festeggiato i 110 anni di vita, è stata già al centro di alcune polemiche dei dipendenti, che hanno nel giugno scorso dichiarato lo stato di agitazione per il problema dell’impiego su più moduli, non previsto dalla Legge. Tre anni fa era anche stato raggiunto un accordo, tra proprietà e sindacati, per la salvaguardia dei dipendenti.

Ora un’altra tegola cade sulla testa della proprietà, visto che i parenti degli ospiti non vorrebbero l’uscita delle tre suore che, oltre a vivere nella struttura, lavorano all’interno e, secondo gli stessi parenti sarebbero molto importanti per il sostegno morale ma anche per i servizi che vengono svolti dalle religiose, insieme ai dipendenti.

Secondo fonti ben informate la decisione di rimuovere le religiose sarebbe stata presa dal Cda della Fondazione per liberare le tre camere occupate dalle suore, in modo da crearne altrettante da offrire agli ospiti. In questo modo, ovviamente, anche gli introiti della struttura potrebbero aumentare. Sembra infatti che gli ospiti siano in numero inferiore rispetto invece alla massiccia presenza del personale.

Abbiamo provato a contattare la struttura ma, purtroppo, senza risposta. Anche i parenti degli ospiti non sono riusciti a parlare con la proprietà ma il malcontento è palese, per una decisione non condivisa sulla rimozione delle tre suore, che svolgono le loro mansioni alla casa di riposo e sono particolarmente apprezzate anche dagli anziani presenti.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium