/ Attualità

Attualità | 23 giugno 2015, 15:18

Sanremo: esercitazione stamane sul porto vecchio per la simulazione di un ferito grave su una barca

Il tutto per testare i tempi di risposta della macchina dei soccorsi durante un’esercitazione antincendio all’uopo pianificata e programmata nella giornata odierna.

Sanremo: esercitazione stamane sul porto vecchio per la simulazione di un ferito grave su una barca

Ferito grave a bordo di un’unità da diporto all’ormeggio nel porto di Sanremo, ma il tutto per testare i tempi di risposta della macchina dei soccorsi durante un’esercitazione antincendio all’uopo pianificata e programmata nella giornata odierna.

Si è svolta questa mattina nel porto di Sanremo una complessa esercitazione antincendio che ha visto coinvolte oltre alla Guardia Costiera, la quale istituzionalmente coordina tale tipologia di attività nei porti nazionali, anche personale dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Sanremo, autoambulanza e guardia medica del servizio 118. Lo scenario proposto dall’Autorità marittima ha riguardato l’ipotesi di incendio sviluppatosi a bordo di una unità da diporto ormeggiata lungo un pontile in concessione a seguito del quale un membro dell’equipaggio, nell’impossibilità di domare l’incendio, nel tentativo di abbandonare l’unità, cadeva rovinosamente e necessitava di un’immediata assistenza sanitaria.

L’esercitazione svolta, il cui esito è stato ampiamente positivo, ha fornito utili indicazioni al Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo rispetto alla prontezza operativa della propria organizzazione interna, e del coordinamento dei vari soggetti coinvolti. Nello scenario simulato, in breve tempo sono intervenuti i militari dell’Autorità Marittima, i quali hanno proceduto a mettere in sicurezza la zona delle operazioni bloccando altresì l’accesso veicolare e pedonale in porto e immediatamente attivato tutte le forze e gli organi dello Stato, in base ai protocolli operativi, al fine di potere effettuare con l’utilizzo dei mezzi antincendio  e di soccorso a disposizione le necessarie operazioni di spegnimento incendio, assistenza e recupero della persona infortunata.

Sul posto anche la motovedetta dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo con il compito sia di impedire a qualsiasi unità in transito di avvicinarsi all’unità sinistrata nonchè di procedere allo spegnimento dell’incendio attraverso l’utilizzo dei dispositivi antincendio di bordo.

L’impegno delle varie forze chiamate ad operare in queste esercitazioni, che vengono effettuate con cadenza almeno semestrale, è assolutamente indispensabile per migliorare le capacità di intervento nel caso di una reale situazione di emergenza. Tale tipologia di esercitazione, svolta con periodica regolarità in questo ambito portuale, assume particolare rilevanza in un porto come quello di Sanremo che vede la compresenza di unità da diporto, commerciali, da pesca e trasporto passeggeri.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium