/ Cronaca

Cronaca | 01 agosto 2013, 16:51

Ventimiglia: suicidio di ieri sera dell'imprenditore 57enne, il figlio "Non si può vivere con così poco lavoro!"

E' stato il figlio, 33 anni, a scoprire il corpo del padre. L’uomo ha dichiarato all’agenzia: “E' vero, è un periodo di poco lavoro ma avremo potuto farcela”.

Ventimiglia: suicidio di ieri sera dell'imprenditore 57enne, il figlio "Non si può vivere con così poco lavoro!"

“Non si puo' arrivare a 57 anni e vivere in questa maniera, con così poco lavoro”: questo il messaggio di addio dell'artigiano di 58 anni di Ventimiglia, titolare di una piccola impresa col figlio, che ieri sera si è suicidato con un colpo di fucile alla gola e che è stato rivelato all’agenzia Ansa.

E' stato il figlio, 33 anni, a scoprire il corpo del padre. L’uomo ha dichiarato all’agenzia: “E' vero, è un periodo di poco lavoro ma avremo potuto farcela”. La polizia sta intanto controllando i conti correnti bancari ed il telefono cellulare del suicida. Non è escluso che l'uomo abbia ricevuto recentemente qualche cartella esattoriale. “L'ho visto alle 14.30 ed era sul letto che scherzava col cane – ha terminato il figlio del 57enne -. Proprio non riusciamo a capire cosa sia successo”.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium