/ Al Direttore

Al Direttore | 15 luglio 2010, 09:01

Bordighera: un lettore commenta la situazione politica

Bordighera: un lettore commenta la situazione politica

Un nostro lettore di Bordighera, Aldo G., ci ha scritto per commentare la situazione politica della cittŕ delle palme:

 

"Abito a Bordighera da circa 10 anni e sono molto indignato di questa macchia nera in cui è stata avvolta la cittŕ. Ma quello che mi fa piů rabbia e per l’accanimento dei consiglieri di minoranza (la sinistra) che non hanno fatto altro che chiedere lo scioglimento del consiglio comunale. Sicuramente non vedono l’ora che il Prefetto si pronunci, decretando la cittŕ 'mafiosa'. Io giudico questa opposizione come dei falchi che non vedono l’ora che la mannaia si abbatta sulla cittŕ, per poter riuscire a governare. Da premettere che non c’è l’hanno fatta con le elezioni ora cercano con altri modi, ma questo è il modo piů illegale che ci possa essere... e poi bisogna prima vincere le elezioni! Additare la cittŕ come una della locride è molto grave: è una macchia che Bordighera si porterŕ dietro per anni, ma cosa importa a loro, non amano la loro cittŕ, amano le poltrone. Mi fa piacere che qualche cittadino bordigotto si sia svegliato... io ci sarň alla fiaccolata di Sanremo e spero in tanti, quei tanti che amano la cittŕ. Sarebbe stato piů logico che tutti i consiglieri e vicesindaco compreso avessero aspettato il parere del Prefetto. Al sig. Sindaco Bosio va un incoraggiamento: vada avanti per dimostrare che la cittŕ e la giunta non è tutta mafiosa".

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|PubblicitĂ |Scrivi al Direttore|Premium