/ Attualità

Attualità | 21 febbraio 2020, 12:12

Sanremo: un murales in ricordo di Valerio Bonfante per 'ringiovanire' la stazione ferroviaria di corso Cavallotti

Il murales verrà realizzato da un writer professionista, Maurizio Jori, che è stato ingaggiato e che il gruppo ringrazia per la disponibilità e la competenza (oltre che il genuino entusiasmo) apportati alla causa.

Sanremo: un murales in ricordo di Valerio Bonfante per 'ringiovanire' la stazione ferroviaria di corso Cavallotti

Primo progetto dell'associazione sanremese ‘Focus’, un gruppo di circa 30 giovani matuziano che nasce con l'intenzione di partecipare attivamente alla vita sociale della città. Il progetto nasce dal sentimento di affetto e solidarietà dimostrato non solo all'interno del gruppo, ma anche tra molti altri giovani sanremesi, a seguito di una drammatica vicenda.

Il progetto ha trovato subito spazio in quello che è stato chiamato ‘Tavolo giovani’, che vuole costruire il futuro della città proprio sulle nuove leve e farle partecipi del futuro. L’estate scorsa, infatti, il 21enne Valerio Bonfante è morto e, proprio dai suoi compagni di classe, due dei quali appartenenti a ‘Focus’, è nata l'idea alla base del progetto, che ha in breve tempo entusiasmato tanti ed ottenuto il gentile appoggio dei rappresentati comunali.

Valerio è sempre stato appassionato di graffiti e, quindi, il gruppo ha deciso di realizzare un murales proprio in sua memoria, ritraendo uno dei suoi lavori (il suo marchio artistico), su una struttura della nostra città: la stazione ferroviaria di corso Cavallotti, desiderando al contempo di abbellire e rivitalizzare una struttura di tale importanza.

Il lavoro di Valerio sarà inoltre ampliato, per decorare la buona porzione di muro a disposizione, grazie al lavoro effettuato dai ragazzi dell'Accademia di Belle Arti di Sanremo che hanno accettato l'invito a collaborare. Il murales verrà realizzato da un writer professionista, Maurizio Jori, che è stato ingaggiato e che il gruppo ringrazia per la disponibilità e la competenza (oltre che il genuino entusiasmo) apportati alla causa.

“La cosa che mi ha affascinato, oltre alla bella idea – ha detto il Sindaco Biancheri, salutando con grande favore l’iniziativa - è stato il fatto che non hanno chiesto contributi ma si sono organizzati per conto loro. Il Comune ha fatto una parte piccolissima, con permessi e passi burocratici, mentre il grosso del lavoro è stato portato avanti da loro”

Per sovvenzionare il tutto è stato organizzato un torneo di calcio a 5, che si terrà il 1° e 2 maggio, ed un evento musicale. Il primo giorno il torneo si svolgerà presso i campi di Baragallo, per poi spostarsi, per la seconda giornata, presso il campetto sportivo di Poggio, dove si disputeranno le finali, seguite dalla festa di chiusura, che sarà all'insegna della condivisione e della musica, grazie alla partecipazione di giovani artisti locali.

“Vogliamo ringraziare di cuore le entità commerciali locali – sottolinea il gruppo organizzatore - per il sostegno fornitoci in qualità di sponsor e l'associazione Acli per la disponibilità dimostrata, come pure l'Amministrazione comunale per aver non solo accolto positivamente la proposta, ma anche, e soprattutto, per averci appoggiati durante le varie fasi relative ai necessari passaggi burocratici”.

Carlo Alessi

Videogiornale TG24

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium