/ Eventi

Eventi | 22 gennaio 2020, 09:41

#Sanremo2020: Red Ronnie non le manda a dire su Junior Cally ed accusa duramente Amadeus (Video)

"Junior Cally nel video della canzone di Sanremo picchia una donna! Il signor Amadeus - ha detto Red Ronnie - che di musica non capisce niente, subisce l’influenza del management di questi cantanti e delle visualizzazioni sul web”.

#Sanremo2020: Red Ronnie non le manda a dire su Junior Cally ed accusa duramente Amadeus (Video)

Non si placano le polemiche sulla presenza di Junior Cally al prossimo Festival di Sanremo. Nelle ultime ore sono arrivate invettive dei parlamentari liguri e, in particolare, c’è stata anche la richiesta del Consiglio regionale (all’unanimità) di rimuovere il trapper romano dai partecipanti al Festival.

Ora c’è il durissimo commento del noto Red Ronnie contro lo stesso Cally ma anche nei confronti di Amadeus, conduttore e direttore artistico della 70a edizione della kermesse canora matuziana. Red Ronnie ha accusato duramente la Rai e Amadeus, per la presenza del trapper: “Con la sua presenza al Festival – ha detto, leggendo anche il testo della canzone – si ‘sdoganano’ persone di questo genere come l’altro trapper Skioffi, che partecipa ad amici e propone testi allucinanti. Junior Cally nel video della canzone di Sanremo picchia una donna! Il signor Amadeus che di musica non capisce niente, subisce l’influenza del management di questi cantanti e delle visualizzazioni sul web”.

Il video di OM-Optimagazine con le affermazioni di Red Ronnie:

Red Ronnie si scaglia anche con le donne che saliranno sul palco dell’Ariston: “Stiamo corrompendo il pensiero dei giovanissimi. Siamo nel degrado totale e questo mio pensiero non è da ‘vecchi’ perché, quando ero giovane ho sempre combattuto la droga, facendo domande specifiche a Lou Reed e David Bowie. Io non corro dietro ai consensi perché si fa del male ai giovani ma faccio ancora oggi le cose rivoluzionarie”.

Red Ronnie chiude ancor più duramente: “Junior Cally verrà sdoganato come le canzoni sulla violenza contro le donne perché Amadeus ha scelto di portarlo a Sanremo. Ed i ragazzini penseranno che è così che si fa: con una canzone che parla di violenza si va a Sanremo. Bisogna denunciare queste persone per istigazione alla violenza perché la musica è una ‘forza’ per le nuove generazioni”. E termina ancora contro Amadeus: “Se tu sei il direttore artistico di Sanremo non ti fai imporre nessuno, altrimenti sei un burattino che sceglie quanto gli viene detto di scegliere”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium