/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 23 gennaio 2017, 07:14

Statale 20 in Francia: più trasparenza per Alice, il terribile autovelox che nelle feste di Natale ha fatto ben 4200 multe!

Un’Alice un po’ meno subdola e misteriosa, ma il risultato è lo stesso. O si rispettano i limiti o si viene 'catturati' anche a centinaia di metri di distanza e, quando si è nelle prossimità scatta il flash.

Statale 20 in Francia: più trasparenza per Alice, il terribile autovelox che nelle feste di Natale ha fatto ben 4200 multe!

Un po’ più di trasparenza per Alice, lo invocano decine di post lasciati sui social, specialmente sulle due pagine di Facebook dedicate al radar che, in Valle Roya, fa strage  di automobilisti, in attesa che inizi anche la stagione dei motociclisti.

Chiarezza e trasparenza nell’utilizzo dei radar è un problema comune a tutta la Francia, al punto che si sta correndo ai ripari. A partire dal 17 marzo, progressivamente, cambieranno i cartelli stradali che preannunciano la presenza di un radar “cattura velocità” nelle vicinanze.

Non si limiteranno più ad indicarne la presenza, ma  ricorderanno anche il limite massimo di velocità sul tratto di strada posto sotto controllo. Un’Alice un po’ meno subdola e misteriosa, ma il risultato è lo stesso. O si rispettano i limiti o si viene 'catturati' anche a centinaia di metri di distanza e, quando si è nelle prossimità scatta il flash.

Perché Alice, in Valle Roya, funziona così: non gliene importa nulla della velocità che si percorre quando la si oltrepassa, cura le auto da distante per poi fotografarle in primo piano. Altrimenti che 'meraviglia' sarebbe?

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium