/ AL DIRETTORE

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | giovedì 02 maggio 2013, 07:44

Diano Marina: Domenico Filippone risponde a Tindaro D'Agostino sulla 'Città degli Aranci'

Diano Marina: Domenico Filippone risponde a Tindaro D'Agostino sulla 'Città degli Aranci'

Domenico Filippone ci ha scritto per rispondere a Tindaro D’Agostino, in relazione alle arance che cadono dagli alberi di Diano Marina:

“Non condivido affatto quanto scritto dal Sig. Tindaro D'Agostino, il quale afferma che grazie a Lui solamente ed esclusivamente in Via Kennedy a Diano Marina, le piante d'arancio hanno il loro magnifico aspetto estetico grazie al loro frutto e che quindi inevitabilmente i turisti potranno scattare foto ricordo della nostra magnifica ‘Città degli Aranci’ e non come a suo tempo leggevo su enormi manifesti ‘Città della Cultura’. Allo stato attuale a me risulta che in tutto il corso Roma, anche se non potate a regola d'arte ai suoi tempi, come afferma Lei, abbiano anche li il loro magnifico frutto. Lei scrive, se non ho letto male, che l'attuale amministrazione Chiappori, ne farebbe a meno di queste piante, volendole addirittura tagliare definitivamente. Mi domando e Le domando come mai Lei non intervenne tempestivamente ad esempio, nel  segnalare l’eliminazione della palma o le palme (non ricordo bene) all'epoca della passata amministrazione Basso, dove fece anche addirittura eliminare tutti i san pietrini risalenti agli ‘50 (credo) per posizionare un fatiscente ufficio informazioni turistiche… se vogliamo chiamarlo così, sul lato sinistro adiacente alla chiesa parrocchiale, eliminando di conseguenza uno dei più antichi e stupendi angoli della antica Diano Marina, dove le persone più anziane e non, avevano il loro ritrovo ogni santo giorno dell'anno, facendo quattro chiacchiere sulle antiche e stupende panchine? Non parliamo poi del deturpamento estetico-ambientale che crea la caserma posizionata all'interno del parco giochi per bambini adiacente al porto turistico”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore