AL DIRETTORE | venerdì 24 ottobre 2014 22:27

Cerca nel web

AL DIRETTORE | sabato 22 settembre 2012, 17:52

Discussione sulla caccia, l'opinione del lettore Alessandro che risponde a Marilena

Condividi |  

"Buon pomeriggio direttore,
vedo con piacere che il dibattito sulla caccia smuove le coscienze di molte persone. Vorrei, però, vedere lo stesso ardore e la stessa partecipazione sulle vicende quotidiane del nostro paese. La caccia può piacere oppure no, ci mancherebbe altro. Mi chiedo perchè sulla pesca nessuno si indigni: non sono forse animali pure quelli? I pesci vengono pescati in maniera discutibile tutto l'anno, tutti possono andare a pescare dai nonni ai bambini; ma, stranamente, un pesce che viene tirato fuori dall'acqua e soffoca non fa pena a nessuno. Vorrei dire alla signora Marilena che il furto è punito con l'arresto: se lei conosce cacciatori che rubano olive, legna, frutta  ecc. ecc., li denunci. Inoltre vorrei ricordare che per la legge 157/92  è vietato sparare a non meno di 150 metri  da case e strade con fucile ad anima liscia. Ricordo, inoltre, che da Ventimiglia a La Spezia, nel territorio che si estende dall'autostrada al mare, vige il divieto di caccia (salvo prelievi ai cinghiali autorizzati dalla provincia per i danni che provocano in queste zone). Quindi, fate voi!

Ripeto: si può essere d'accordo o no con la caccia, ma riempire le pagine con informazioni così discriminatorie, be' questo non lo trovo giusto.


Alessandro L.".

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore