/ Politica

Politica | 18 maggio 2012, 07:11

Sanremo: il prato di piazza Colombo un progetto provvisorio? I numeri del restyling

L'opzione erba sintetica, sulla quale sorgerà anche un'area giochi per i più piccoli, non è in fondo una novità per Sanremo. Inoltre, il prato, non rappresenterebbe altro che una versione “provvisoria” della piazza.

Piazza Colombo

Piazza Colombo

“L'amministrazione ha fatto una scelta di pulizia e di riqualificazione di una piazza degradata. Fare demagogia e populismo è sempre facile ma intanto è un primo passo” così, l'assessore all'Urbanistica del comune di Sanremo Alessandro Dolzan interviene in merito alle polemiche sul prato in piazza Colombo.

A poche ore dall'apertura del solettone 'riqualificato', che ospiterà tra l'altro nel pomeriggio un ironico picnic di protesta, l'assessore snocciola i numeri della spesa effettuata e ribadisce il perché della scelta dell'amministrazione. Una scelta contestata in primis sui costi e sull'erba sintetica. “Abbiamo investito un budget a disposizione in un intervento compatibile per la città - ha aggiunto Dolzan - L'erba sintetica è costata 13 mila 600 euro più Iva, il resto dei 140 mila euro netti sono dovuti ai lavori di messa in sicurezza, demolizione, pulizia e illuminazione dell'area”.

L'opzione erba sintetica, sulla quale sorgerà anche un'area giochi per i più piccoli, non è in fondo una novità per Sanremo. Molte rotonde della città e la stessa area ricreativa vicino alle Carmelitane hanno infatti all'interno dell'erba sintetica. Inoltre, come sottilineato dal Resp Ufficio Giardini Claudio Littardi, sul solettone, con la base di cemento, sarebbe stato impossibile mantenere e far crescere dell'erba naturale. Inoltre, nella spesa è incluso l'acquisto di altre piante che verranno distribuite in città nei punti necessari. Ma la vera novità consisterebbe nel fatto che l'attuale prato non rappresenti altro che una versione “provvisoria” della piazza. Una sorta di soluzione e recupero dell'area, in attesa di un futuro progetto definitivo che cambierebbe il volto del cuore di Sanremo, con modifiche alla viabilità e parziale pedonalizzazione.  

 

Silvia Iuliano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium