/ Attualità

Attualità | 20 novembre 2023, 09:50

Confesercenti ribadisce il proprio "no" a un CPR nella ex caserma "Camandone" di Diano Castello

“Riteniamo che il territorio, già intensamente interessato da anni dai flussi migratori, non possa e non debba più farsi carico di tale situazione”

Confesercenti ribadisce il proprio "no" a un CPR nella ex caserma "Camandone" di Diano Castello

Confesercenti ha partecipato al teatro Concordia di Diano Castello all'incontro che ha visto i sindaci del Golfo Dianese in forma di consiglio comunale straordinario convocato dal sindaco Romano Damonte e dai principali rappresentanti delle associazioni di categoria. Gli amministratori dei comuni del Golfo hanno dato vita a un comitato per dire "no" alla creazione di un CPR nella ex caserma "Camandone" di Diano Castello.

Non appena presa forma l’informativa sulla possibile collocazione di un centro di permanenza e rimpatrio in Provincia di Imperia, la Confesercenti attraverso il suo Presidente Ino Bonello ha espresso la sua netta posizione evidenziando come da troppi anni il nostro territorio subisca le conseguenze fortemente negative di un fenomeno, quello migratorio e della sua relativa gestione, che si complica davanti ad una frontiera tra due Stati europei, con il silenzio impressionante dell’Unione Europea - dichiarano da Confesercenti - riteniamo che il territorio, già intensamente interessato da anni dai flussi migratori, non possa e non debba più farsi carico di tale situazione, preso atto della forte carenza infrastrutturale e logistica della quale necessiterebbe un CPR, e della connotazione fortemente turistica del nostro territorio con possibilità di forte e negativa ricaduta economica su un territorio fragile come il nostro. Nelle prossime ore coinvolgeremo tutte le altre associazioni di categoria per condividere un testo al fine tutelare il tessuto imprenditoriale non solo del Golfo dianese ma della provincia intera e che vada a supportare il lavoro di insieme messo in moto egregiamente dai comuni aderenti al recente comitato”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium