/ Politica

Politica | 02 dicembre 2022, 12:55

Educazione digitale dei consumatori adulti, a Regione Liguria 297mila euro per un progetto sperimentale del MIMIT

Assessore Ferro: “Ottima occasione per accrescere la consapevolezza di over 65 e persone fragili”

Educazione digitale dei consumatori adulti, a Regione Liguria 297mila euro per un progetto sperimentale del MIMIT

297mila euro a Regione Liguria per un progetto pilota sperimentale che punta a implementare l’educazione digitale dei consumatori adulti. La cifra è compresa all’interno del finanziamento da 3,9 milioni di euro stanziato dal Ministero delle imprese e del made in Italy (MIMIT), che ha lanciato il progetto.

“Fin dall’inizio del mio mandato ho seguito con attenzione questo tipo di tematiche” dichiara l’Assessore Regionale alla Tutela dei Consumatori Simona Ferro. “Questi fondi ci permetteranno di aiutare concretamente i liguri over 65 e fragili seguendoli nel mondo del consumo digitale e non posso che esserne soddisfatta”.

La Giunta regionale ha approvato due documenti: un progetto aggregato, in cui la Liguria figura come partner, assieme ad altre 8 regioni, e una scheda progettuale di Regione Liguria, che descrive le attività che intende realizzare il nostro Ente all’interno del progetto aggregato. L’obiettivo è quello di promuovere la realizzazione di iniziative volte a elevare il livello delle competenze digitali dei consumatori, con particolare riguardo ai soggetti di età pari o superiore a 65 anni, con precedenza ai soggetti caratterizzati da fragilità di natura fisica, economica, sociale. Oltre a Regione Liguria faranno parte del progetto sperimentale altre otto regioni: Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Toscana, Lazio, Abruzzo, Puglia e Basilicata. I soggetti attuatori saranno le associazioni dei consumatori con il supporto di Liguria Digitale, al fine di favorire sinergie con altri progetti regionali sul tema del rafforzamento delle competenze digitali diffuse.

“Il progetto del MIMIT è un’ottima occasione per accrescere la consapevolezza digitale dei consumatori liguri, diventata ancora più importante a seguito della pandemia” commenta l’Assessore Ferro. “Ringrazio il Ministero, per aver incluso la nostra regione in questa importante iniziativa, le associazioni dei consumatori e Liguria Digitale che svolgeranno un ruolo chiave per la buona riuscita del progetto”.

Nel dettaglio, la scheda progetto di Regione Liguria prevede le seguenti attività: sensibilizzare la popolazione ligure sui vantaggi dell’utilizzo degli strumenti digitali e sull’importanza di un uso consapevole della rete; rafforzare le competenze digitali dei consumatori e utenti liguri, specie persone fragili e anziane, tramite eventi specifici di formazione e/o percorsi di accompagnamento personalizzato; formare appositi facilitatori digitali, che operino presso gli Sportelli del consumatore, per fornire assistenza a consumatori e utenti; fornire assistenza, tramite gli operatori presso gli sportelli del consumatore, a consumatori e utenti, specie persone fragili e over 65, al fine di facilitare l’esercizio dei diritti di cittadinanza digitale attiva e l’accesso ai servizi on line, rafforzando al contempo le loro competenze digitali.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium