/ Attualità

Attualità | 12 maggio 2022, 12:00

Imperia, Villa Grock: oltre 50 mila euro per il restauro della Peschiera. Roggero "Interventi di valorizzazione in corso in vista delle aperture estive"

Se ne occuperà la ditta 'Fra.Fa' di San Lorenzo al Mare. L'ente punta anche sul recupero filologico del giardino. "I lavori grazie ai fondi comunali - precisa l'assessore - che della Compagnia di San Paolo"

Imperia, Villa Grock: oltre 50 mila euro per il restauro della Peschiera. Roggero "Interventi di valorizzazione in corso in vista delle aperture estive"

Il comune di Imperia accelera sugli interventi di restyling di Villa Grock in vista della riapertura al pubblico che si conta di attuare entro l'estate. Dopo il ripristino dei giochi d’acqua e il rifacimento delle fontane, gli ultimi interventi in programma riguardano il recupero filologico del giardino e il restauro di parti architettoniche della Peschiera.

I lavori sono stati affidati alla ditta 'Fra.Fa' di San Lorenzo al Mare che ha offerto un ribasso dell' 0,5% e quindi complessivamente la spesa ammonta a 52 mila e 308.74 euro, Iva inclusa. 

La Peschiera è uno dei simboli più importanti di Villa Grock. Si tratta una grande vasca di 645 mq, al cui centro si erge centro una piccola isola con un tempietto esotico, raggiungibile tramite un ponticello ad arco, decorato con colonne a fuso d’ispirazione orientale. Tre pompe aspirano l’acqua dalla vasca conducendola ai tre moduli nei quali avviene processo di filtrazione biologica e igienizzazione; in seguito l’acqua trattata viene rimandata nuovamente alla vasca, riutilizzando così sempre la stessa in modo da contenere l'impatto ambientale. La disinfezione, poi, viene eseguita da lampade Uv, che abbattono la carica virale e batterica dell’acqua, un sistema di ossigenazione e un digestore di materiale organico, il tutto in completa assenza di additivi chimici. 

"Stiamo portando avanti gli interventi, dice al nostro giornale l'assessore alla Cultura Marcella Roggero, sia con fondi comunali che con i fondi avuti dalla Compagnia di San Paolo per la valorizzazione dei musei cittadini in vista delle prossime aperture". L’obiettivo è proprio quello di recuperare l’aspetto e il fascino originario del parco e della villa nell’ottica di un inserimento nella rete museale imperiese. 

 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium