/ Cronaca

Cronaca | 26 ottobre 2021, 16:14

Lotta all'alta velocità a Santo Stefano al Mare: confermati i Velo Ok, arriva un autovelox fisso e una risposta per via Terzorio

Alcune novità nel contrasto agli eccessi di velocità sull'Aurelia ma anche su via Terzorio dove gli abitanti da tempo chiedevano un intervento delle forze dell'ordine.

Lotta all'alta velocità a Santo Stefano al Mare: confermati i Velo Ok, arriva un autovelox fisso e una risposta per via Terzorio

Lotta all'alta velocità su Santo Stefano al Mare. Il Comune ha ricevuto l'autorizzazione da Anas al posizionamento di un autovelox fisso su via Aurelia Levante.  

Questo intervento di prevenzione seguito dalla Polizia Locale si inserisce in un contesto più ampio. Nei mesi scorsi, infatti, la giunta ha approvato il rinnovo della convenzione per mantenere i box Velo Ok, i due cilindri arancioni che saltuariamente vengono usati per rilevare la velocità.  

Il sistema è attivo dal 2018 e ha dato buoni risultati, tanto da arrivare ad abbassare significativamente il numero di incidenti per alta velocità sul tratto di Aurelia sanstevese. Lo stesso sistema sarà attivato anche su via Terzorio dove i residenti hanno chiesto un intervento all'amministrazione comunale presentando un esposto con oltre un centinaio firme. 

Al centro della denuncia, le forti preoccupazioni per l'alta velocità dei veicoli che percorrono la via. Si tratta di una zona densamente popolata dove il limite di velocità è di 30 km/h ma sistematicamente non viene rispettato mettendo a rischio chiunque passi sulla via. Per rispondere alle esigenze della comunità verrà posizionato un box Velo Ok, con relativa segnaletica all'altezza di via Asquasciati, nella speranza che sia sufficiente come deterrente e possa almeno limitare il problema lamentato dagli abitanti.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium