/ Eventi

Eventi | 19 ottobre 2021, 08:01

Un migliaio di persone domenica scorsa a Riva e Santo Stefano per la 'Giornata FAI d’Autunno 2021' (Foto)

Si sono avvicendate nei gruppi guidati dai volontari FAI e dal personale delle Amministrazioni Comunali, gruppi che sono andati alla scoperta di alcuni beni storici, artistici e naturali dei due centri costieri:

Un migliaio di persone domenica scorsa a Riva e Santo Stefano per la 'Giornata FAI d’Autunno 2021' (Foto)

Si è svolta domenica scorsa, a Riva Ligure e Santo Stefano al Mare, la 'Giornata FAI d’Autunno 2021', organizzata dal Gruppo FAI Giovani di Imperia in collaborazione con la Delegazione provinciale.

Dalle 10 alle 18 circa un migliaio di persone si sono avvicendate nei gruppi guidati dai volontari FAI e dal personale delle Amministrazioni Comunali, gruppi che sono andati alla scoperta di alcuni beni storici, artistici e naturali dei due centri costieri: a Riva si sono visitati lo 'Spazio Espositivo Multimediale' del sito archeologico di Capo Don, il suggestivo Santuario della Madonna del Buon Consiglio e l’Oratorio di San Giovanni Battista (veramente calorosa l’accoglienza ricevuta dai membri della Confraternita); a Santo Stefano hanno aperto le loro porte l’Oratorio della Misericordia sulla bella piazza della Parrocchiale, l’insolita Torre ennagonale del Comune e il MURR - Museo del Relitto Romano, di fronte al quale è stato possibile lanciare uno sguardo sulla Secca di Santo Stefano. I visitatori più volenterosi hanno partecipato a un’escursione guidata artistico-naturalistica attraverso i due centri urbani, dal lungomare alla pista ciclabile.

Davide Albavera, Capogruppo FAI Giovani, dice che “i componenti del Gruppo FAI Giovani della Delegazione provinciale di Imperia, a conclusione della Giornata FAI d’Autunno, sono davvero entusiasti del buon esito di questo evento. Elevato è stato l’interesse per la manifestazione: alle molte prenotazioni registrate nei giorni precedenti, molte altre se ne sono aggiunte al momento, dimostrando grande interesse e desiderio di voler scoprire le bellezze del nostro territorio. Trascorrere insieme al FAI una giornata completa all'insegna della cultura e della scoperta, con uno sguardo rivolto alla natura, è stato un bel segnale di ripresa dopo un lungo periodo di chiusura. Vorrei perciò ringraziare tutta la squadra dei volontari del FAI, che grazie al prezioso impegno di ciascuno ha reso possibile la riuscita di questo evento". 

"Al di là dei numeri - sottolineano gli organizzatori - necessari per avere un riscontro oggettivo del significato della giornata – è un piacere ricordare i tanti partecipanti che si sono dichiarati molto soddisfatti per aver potuto conoscere alcune 'chicche' del patrimonio culturale del nostro territorio di cui fino a quel giorno ignoravano l’esistenza. Molto successo hanno ottenuto i due musei, il SEM archeologico di Riva e il MURR marino di Santo Stefano e  parecchi visitatori hanno affermato che torneranno a visitarli, magari con amici e parenti al momento non presenti, per approfondire la conoscenza". 

Chi conosce un po’ la Liguria non ha problemi a riconoscere che Riva Ligure e Santo Stefano al Mare sono tra i più suggestivi borghi lineari costieri dell’intera duplice Riviera, ma non tutti i liguri conoscono a fondo la loro regione. Niente di strano quindi che, per alcuni partecipanti alla giornata, ci sia stato un ulteriore piacevole scoperta oltre a quella dei beni visitati: quella dei due paesi, sic et simpliciter; più d’una persona è stata udita dire frasi come “Ma che belli questi paesi, ma perché non ci sono mai venuto prima?” Ecco, probabilmente ci torneranno poi.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium