/ Cronaca

Cronaca | 15 ottobre 2021, 13:43

Green pass obbligatorio, in Asl 1 due lavoratori 'assenti ingiustificati' e un altro rimandato a casa

Al vaglio la posizione di 40 sanitari 'no vax' che a breve potrebbero essere sospesi in quanto non hanno aderito alla campagna vaccinale

Green pass obbligatorio, in Asl 1 due lavoratori 'assenti ingiustificati' e un altro rimandato a casa

Oggi, con l'entrata in vigore del nuovo provvedimento governativo, tutti i lavoratori sia del settore pubblico che privato sono obbligati a mostrare il green pass per prendere servizio.

Questa mattina in Asl 1 imperiese sono stati effettuati i controlli sul personale sanitario, come prevede la normativa, e al momento solo due persone risultano essere assenti ingiustificati. Una è un'infermiera che ha comunicato all' 'azienda sanitaria l'assenza dal servizio, l'altro è un dipendente che ha informato l'azienda sanitaria la sua assenza fino al 31 dicembre. In più si registra un altro caso di un dipendente nell'ambito sanremese che stamani si è rifiutato di mostrare il green pass ed è stato allontanato.

Oggi quindi niente stipendio. Nel momento in cui torneranno a lavoro, muniti di green pass, verrà corrisposta la dovuta retribuzione. Il green pass ottenuto grazie al tampone, però non 'salva' il personale sanitario non vaccinato dalla sospensione.

Dall'aprile scorso infatti, è in vigore la legge che obbliga il personale sanitario a sottoporsi alla vaccinazione anti-covid. Al momento è al vaglio dell'Asl 1 imperiese la posizione di 40 sanitari 'no vax' che ad oggi non hanno adempiuto agli obblighi di legge e che a breve potranno essere sospesi dal servizio fino a quando non aderiranno alla campagna vaccinale. 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium