Elezioni comune di Diano Marina

 / Politica

Politica | 13 settembre 2021, 13:08

Sanremo: inizio nuovo anno scolastico, alcune considerazioni di Antonino Consiglio (FdI)

Il portavoce di Fratelli d’Italia matuziano esprime soddisfazione poiché "tutte le classi medie del Plesso Pascoli affronteranno questa 'sfida' nella sede storica di C.so Cavallotti, dove sono ritornate dopo la conclusione dei lavori di messa in sicurezza"

Antonini Consiglio

Antonini Consiglio

«Speriamo che con il nuovo anno scolastico, ormai imminente, ci si lasci definitivamente alle spalle le modalità della didattica a distanza che per un anno e mezzo hanno rivoluzionato la vita di studenti e docenti e si ritorni alle vecchie modalità delle lezioni in presenza».

È l’augurio del portavoce di Fratelli d’Italia di Sanremo, Antonino Consiglio, che continua: «Ci fa molto piacere apprendere che le scuole della nostra città siano pronte ad affrontare questa “sfida”, come dichiarato dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo Sanremo Levante in una recente intervista.

«Ma ci fa altrettanto piacere – continua Consiglio -  sapere che tutte le classi medie del Plesso Pascoli affronteranno questa “sfida” nella sede storica di C.so Cavallotti, dove sono ritornate dopo la conclusione dei lavori di messa in sicurezza per cui erano state trasferite nei moduli prefabbricati posizionati sulla passeggiata Salvo d’Acquisto. Fratelli d’Italia ha sempre seguito con attenzione le problematiche legate alla sistemazione dei ragazzi nei moduli prefabbricati e fin da subito, anche attraverso le iniziative del nostro gruppo consiliare, ha chiesto all’Amministrazione che venisse garantita ai ragazzi ospiti dei moduli prefabbricati un’adeguata offerta formativa in un ambiente sicuro ma soprattutto ha sollecitato gli interventi di messa in sicurezza affinché i ragazzi potessero tornare nella sede storica in tempi rapidi. Siamo soddisfatti che questo sia avvenuto, anche perché l’obiettivo che Fratelli d’Italia si era prefissato era, in primis, il ritorno degli studenti nella sede storica; in questo modo, infatti – conclude il portavoce di FdI Sanremo – si è evitata la chiusura definitiva della struttura ed una sua possibile vendita ai privati che avrebbe privato la città di Sanremo di un importante ed utile servizio quale è quello offerto dalla scuola pubblica».

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium