/ Eventi

Eventi | 27 agosto 2021, 07:09

Sanremo: il Comune muove i primi passi per le manifestazioni 2022, per candidarsi c’è tempo fino al 30 settembre

Si cercano organizzatori per eventi musicali, sportivi, rassegne, mostre o esposizioni

Sanremo: il Comune muove i primi passi per le manifestazioni 2022, per candidarsi c’è tempo fino al 30 settembre

Sul finire dell’estate 2021 il Comune di Sanremo inizia a lavorare per il calendario manifestazioni del prossimo anno.
Palazzo bellevue ha pubblicato i documenti per chi volesse organizzare eventi in città il prossimo anno. Nel dettaglio si tratta di manifestazioni musicali, sportive oppure rassegne, mostre o esposizioni. Per candidarsi c’è tempo fino al 30 settembre.

La domanda da presentare al Comune dovrà contenere: denominazione o ragione sociale, sede legale, numero di codice fiscale o partita iva, copia dello statuto o dell’atto costitutivo, ammontare del contributo richiesto che non dovrà superare il 70% del costo complessivo della manifestazione.

Ricca la documentazione richiesta da Palazzo Bellevue: dettagliata descrizione della manifestazione (progetto), indicante le caratteristiche dell’evento, la sede, le date di svolgimento, la partecipazione di artisti e personalità e la programmazione effettiva; bilancio preventivo dello spettacolo o manifestazione, contenente l’individuazione dettagliata delle spese e delle entrate; modulo contenente i dati stimati relativi alla ricaduta della manifestazione sull’economia della città (la modulistica è scaricabile dal sito del Comune di Sanremo www.comunedisanremo.it alla voce Turismo e Manifestazioni); dichiarazione dell’ammontare dei contributi o benefici provenienti da qualsiasi altra fonte, da indicarsi nel bilancio preventivo (la dichiarazione deve essere prodotta anche se negativa); visura camerale di data non anteriore ad un anno, dalla quale risulti che la Società è attualmente in esercizio per attività, ancorché non esclusiva, coincidente con quella per la quale si richiede il contributo; attestazione di iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettanti (CONI) con indicazione del relativo numero di iscrizione.

Nel questionario che il Comune chiede agli organizzatori si fa esplicito riferimento al numero dei partecipanti e alla previsioni di soggiornanti in città per la durata dell’evento. Nuovo evidente segnale di come l’amministrazione ponga la propria attenzione sulla portata turistica degli eventi per andare incontro alle richieste di albergatori e operatori turistici.

In allegato il questionario.

Files:
 Questionario (29 kB)

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium