Elezioni comune di Diano Marina

 / Eventi

Eventi | 03 agosto 2021, 11:04

È la settimana del Rovere Jazz Festival Sul Sagrato del Santuario, magiche atmosfere musicali in uno dei luoghi di raccoglimento più suggestivi della Riviera

Con Electric Trio (feat Flavio Boltro), Monica Fabbrini Quintet e Night Dreamers

È la settimana del Rovere Jazz Festival Sul Sagrato del Santuario, magiche atmosfere musicali in uno dei luoghi di raccoglimento più suggestivi della Riviera

A San Bartolomeo al Mare è la settimana del Rovere Jazz Festival. Da venerdì 6 a domenica prossima (ore 21:30, Sagrato del Santuario di N.S. della Rovere, ingresso libero) torna l’appuntamento con le magiche atmosfere musicali ad alto contenuto creativo, abbinate allo straordinario fascino di uno dei luoghi di raccoglimento più suggestivi della Riviera ligure di ponente.

Il Rovere Jazz Festival sono tre serate disegnate dalla Direzione artistica di Alex Nicoli, batterista genovese allievo del compianto Gianni Branca, e organizzate dall'Associazione La Ritmica, per le quali è atteso il consueto pubblico di qualità, attento e critico. Protagonisti saranno la tromba di Flavio Boltro con gli Electric Trio, la voce di Monica Fabbrini con le melodie del suo Quintet, gli arrangiamenti dei Night Dreamers.

Al programma iniziale, si aggiunge – domenica, prima del concerto dei Night Dreamers – la presentazione a cura di Maurilio Giordana del libro “Around me … jazz” (Aracne Editrice, prefazione di Giuseppe Conte) di Umberto Germinale, fotografo di Ospedaletti (IM), uno dei maggiori esperti di fotografia applicata al jazz, che ha voluto mettere su carta una vita passata dietro le quinte a riprendere o organizzare i più significativi eventi jazz della Riviera dei Fiori e della Costa Azzurra.

Il Santuario di Nostra Signora della Rovere è tra i più antichi e rinomati della Liguria, sia per le guarigioni miracolose qui avvenute, sia per il flusso di pellegrini e turisti che vi hanno sostato e continuano a sostare in preghiera. È una perla incastonata in un borgo medioevale, tra roveri e ulivi, pini e palme, oleandri e gerani, siepi di buganvillee e viali odorosi d’aranci e limoni. Sorto nel Trecento per venerare la statua lignea della Madonna miracolosamente rinvenuta su un albero di rovere, sui resti di un precedente impianto paleocristiano, il Santuario di Nostra Signora della Rovere conserva numerose immagini della Vergine: un dipinto ad olio su tavola del XVI secolo di scuola fiamminga, un crocifisso ligneo di tipo catalano in legno d'ulivo del XV secolo, forse di produzione locale; una tavola cinquecentesca della Madonna col Bambino e quattro pannelli lignei provenienti in origine da un grande polittico di una pala con l'Annunciazione, San Giovanni Battista e l'Eterno, opera di Giulio De Rossi del 1578. L'ovale affrescato da Tommaso Carrega (1808) è incorniciato da pregevoli stucchi dell'inizio del XIX secolo. Nel corso dei secoli si sarebbero verificate nel Santuario diverse apparizioni.

Rovere Jazz Festival
San Bartolomeo al Mare
Sagrato del Santuario di N.S. della Rovere
Venerdì 6 agosto > Electric Trio (feat Flavio Boltro)
Sabato 7 agosto > Monica Fabbrini Quintet
Domenica 8 agosto > Night Dreamers
Ore 21:30
Ingresso gratuito
Posti limitati con accesso limitato causa norme anti Covid-19
Direzione artistica: Alex Nicoli
Associazione Culturale La Ritmica.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium