/ Attualità

In Breve

lunedì 04 luglio
domenica 03 luglio
sabato 02 luglio

Attualità | 28 maggio 2021, 17:32

Ventimiglia: approvato il progetto per la riqualificazione dell'area al confine di Ponte San Ludovico (Foto)

Il progetto prevede la realizzazione nuovo posto di frontiera, la schermatura con pannelli fotovoltaici ed impianti tecnologici a servizio anche del posto di frontiera, modifiche alla viabilità, la realizzazione di un tratto della pista ciclabile ‘Tirrenica’, un parcheggio di circa 960 mq per 45 posti auto, un allestimento verde, un percorso tematico e lo spostamento del ‘Terzo Infinito’ con il relativo allestimento dell’area, per un totale di circa un milione e mezzo di euro.

Ventimiglia: approvato il progetto per la riqualificazione dell'area al confine di Ponte San Ludovico (Foto)

Visto che da anni ha nei propri obiettivi la riqualificazione generale dell’area di frontiera tra Italia e Francia di Ponte San Ludovico che ad oggi, anche a seguito dell’evoluzione dei trattati internazionali che regolano il funzionamento dell’Unione Europea in particolare con la Convenzione di Schengen che dal 1990 che regola l'apertura delle frontiere tra i paesi membri, ha perso molto della propria specifica funzione di posto di controllo di frontiera ma costituisce comunque, anche sotto il profilo dell’immagine, un’area importante e strategica essendo la porta d’ingresso occidentale all’Italia, la Giunta comunale di Ventimiglia ha approvato il progetto di riqualificazione dell’area.

Negli ultimi tempi sono state formalizzate varie istanze e promossi numerosi incontri e sopralluoghi con la Regione, l’Anas e la Capitaneria per procedere ad una adeguata riqualificazione della zona definendo, nel contempo, anche le competenze in materia di manutenzione ordinaria e straordinaria della zona stessa.

Il Comune ha avviato da tempo le richieste per ottenere la sdemanializzazione dell’area e, nel recente passato, ha realizzato un’importante opera di ‘land art’, sia per significato che di richiamo internazionale, da parte dell’artista di fama internazionale, lo scultore Michelangelo Pistoletto denominata ‘Terzo Paradiso’.

La riqualificazione dell’area, strategica per l’immagine della città ma anche per l’Italia, è anche molto sentita dalla popolazione e dalle associazioni culturali sia cittadine che regionali e nazionali tra le quali le associazioni ‘Nuovi Orizzonti’ e Aidda, che hanno donato all’Amministrazione uno  studio di riqualificazione denominato ‘Arte al Confine’, a firma dello Studio ‘MXM’ dell’architetto Mauro Marsullo di Genova.

Il progetto prevede la realizzazione nuovo posto di frontiera, la schermatura con pannelli fotovoltaici ed impianti tecnologici a servizio anche del posto di frontiera, modifiche alla viabilità, la realizzazione di un tratto della pista ciclabile ‘Tirrenica’, un parcheggio di circa 960 mq per 45 posti auto, un allestimento verde, un percorso tematico e lo spostamento del ‘Terzo Infinito’ con il relativo allestimento dell’area, per un totale di circa un milione e mezzo di euro.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium