/ Politica

Politica | 29 gennaio 2021, 14:25

Sicurezza sanitaria negli istituti penitenziari della Liguria: Brunetto e Riolfo (Lega) visitano il carcere di Sanremo

"In questo periodo di emergenza sanitaria è doveroso verificare lo stato delle nostre carceri e la sicurezza delle persone che vi lavorano”

Sicurezza sanitaria negli istituti penitenziari della Liguria: Brunetto e Riolfo (Lega) visitano il carcere di Sanremo

“Rientra nelle competenze della II commissione Salute e Sicurezza sociale anche il controllo dei servizi sanitari negli istituti penitenziari della Liguria.

Su questo tema c’è un forte interesse e quindi abbiamo voluto approfondire in prima persona, direttamente in loco, le realtà penitenziarie liguri per comprendere al meglio anche le problematiche delle diverse centinaia di funzionari amministrativi e di agenti della Polizia penitenziaria presenti.

Abbiamo quindi deciso di cominciare da Sanremo per poi proseguire in altre strutture carcerarie della nostra regione al fine di capire come sia la situazione e dare un contributo per trovare idonee soluzioni.

Ringraziamo il direttore del carcere di Valle Armea Maria Cristina Marré Brunenghi, il segretario del Sappe Michele Lorenzo, il vice segretario regionale dell’Uspp Guido Pregnolato, i responsabili dell’Asl 1 Rosella Stagnaro e Roberto Predonzani per il supporto ricevuto durante la visita di oggi, che ha fatto seguito a un incontro con i direttori dell’Asl Imperiese.

In questo periodo di emergenza sanitaria è doveroso verificare lo stato delle nostre carceri e la sicurezza delle persone che vi lavorano”.

Lo hanno riferito il presidente della II commissione regionale Salute e Sicurezza sociale Brunello Brunetto e il consigliere regionale della Lega Mabel Riolfo (membro della medesima commissione) che stamane hanno visitato la casa di reclusione di Valle Armea a Sanremo.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium