/ Cronaca

Cronaca | 04 dicembre 2020, 10:28

Da Sanremo alla carica di Procuratore Generale di Milano: Francesca Nanni è la prima donna ad assumere l'incarico

Negli anni '80 aveva lavorato a indagini importanti come il rapimento di Claudio Marzocco e il caso di corruzione per l'assegnazione del Festival ad Adriano Aragozzini.

Da Sanremo alla carica di Procuratore Generale di Milano: Francesca Nanni è la prima donna ad assumere l'incarico

Francesca Nanni è il nuovo procuratore generale di Milano. Ha sempre svolto il ruolo di pubblico ministero, iniziando a lavorare a Sanremo negli anni ’80, quando ha condotto (tra le altre) due indagini particolarmente importanti. Quella sul sequestro di persona a scopo di estorsione dell'imprenditore Claudio Marzocco, che terminò con il rilascio. Non venne pagato il riscatto e alcuni suoi carcerieri (venne portato in Aspromonte, in Calabria) vennero incriminati.

Francesca Nanni si occupò anche del caso di corruzione per l'assegnazione dell'organizzazione del Festival di Sanremo, che vide la condanna di Adriano Aragozzini e alcuni amministratori matuziani. E’ stata, nel 2010, anche la prima donna a diventare procuratore di Cuneo ma, prima di questo incarico, dal ’92  ha lavorato alla Procura di Genova. Si è occupata anche di indagini su infiltrazioni mafiose nel Ponente ligure, quando ha lavorato alla procura distrettuale antimafia.

Francesca Nanni è il Procuratore Generale di Cagliari e sarà la prima donna a ricoprire il ruolo a Milano.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium