/ Attualità

Attualità | 17 novembre 2020, 17:34

Sanremo: pubblicato dal Comune il bando di gara per le luminarie, confermato l'importo del 2019

Tutte le luminarie rimarranno fino al Festival a marzo. Un prolungamento che gli anni passati avveniva solo per le luminarie di via Matteotti e che quest’anno riguarderà invece tutta la città, senza alcun aumento dei costi sull’importo complessivo.

Sanremo: pubblicato dal Comune il bando di gara per le luminarie, confermato l'importo del 2019

E’ stato pubblicato il bando di gara per le luminarie natalizie del Comune di Sanremo. “E’ stata una scelta ben ponderatacommenta l’assessore al Turismo Giuseppe Faraldi - visto anche il momento di particolare incertezza che stiamo attraversando. Ma Sanremo è una città turistica e commerciale e non possiamo spegnere il Natale. Tutto quello che ci sarà consentito fare dalle normative, come ad esempio le luminarie, lo faremo. Ovviamente il mio auspicio e quello di tutti è che la situazione generale, nei prossimi quaranta giorni, andrà progressivamente a migliorare e potremo trascorrere delle festività più serene”. 

L’assessore spiega: “Abbiamo confermato l’importo dell’anno scorso introducendo qualche elemento di novità. Il primo è che tutte le luminarie rimarranno fino al Festival a marzo. Un prolungamento che gli anni passati avveniva solo per le luminarie di via Matteotti e che quest’anno riguarderà invece tutta la città, senza alcun aumento dei costi sull’importo complessivo. Una decisione volta a prolungare il clima natalizio anche in ottica di sostegno al commercio, che ha patito moltissimo quest’anno. L’altro elemento di novità riguarda il profilo artistico delle luminarie, che in alcune vie vedrà degli elementi di innovazione rispetto al passato. Inoltre abbiamo puntato di più sulle installazioni luminose, che hanno sempre avuto un grande apprezzamento, e riconfermato ovviamente il tradizionale albero di Natale. Di tutto il programma delle luminarie e delle installazioni voglio ringraziare le consigliere comunali Simona Moraglia ed Ester Moscato che hanno lavorato al progetto”.  

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium