/ Attualità

Attualità | 15 ottobre 2020, 12:01

Raggio di sole nel momento drammatico di Ventimiglia: l’ingresso del ‘Tuiga’ battezza l’apertura di ‘Cala del Forte’ (Foto e Video)

L’inaugurazione ufficiale del nuovo porto di Ventimiglia sarà nell’estate del 2021

Le immagini da 'Cala del Forte'

Le immagini da 'Cala del Forte'

Battesimo d’eccezione per il porto ‘Cala del Forte’, nuova perla turistica di Ventimiglia. Questa mattina è entrato l’iconico veliero monegasco ‘Tuiga’, simbolo di eleganza e maestosità tra le onde e il vento. Un momento storico e rappresentativo in giorni non certo facili per la città di confine.

L’ingresso del ‘Tuiga’ rappresenta il via ufficiale all’attività del nuovo porto, frutto della stretta collaborazione tra Ventimiglia e il Principato di Monaco. All’evento di questa mattina hanno preso parte, oltre al sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino, ai responsabili di 'Cala del Forte', allo staff del porto al completo, le massime autorità civili e militari, una rappresentanza del Principato di Monaco e i Consiglieri regionali Marco Scajola ed Enrico Ioculano.

L’inaugurazione ufficiale del nuovo porto di Ventimiglia sarà nell’estate del 2021, presumibilmente tra giugno e luglio. Ma, intanto, da questa mattina inizia ufficialmente l’attività dell’approdo più a Ponente d’Italia.

Il Sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino, ha così commentato l’importante giornata per il porto: “Speravo di raggiungere questo momento non dovendo affrontare altri problemi. Li risolveremo. E’ un’opera che attendevamo da tempo. Il 24 dicembre 2009 ho avuto il grande onore di posare la prima pietra e oggi è una giornata importante perché ‘Cala del Forte’ è realtà. Si è realizzata con un grande impegno della prima società, ma soprattutto con l’intervento del Principato di Monaco, che ha voluto credere in Ventimiglia, investendo capitali enormi. Siamo ormai in dirittura d’arrivo con l’inaugurazione vera e propria,c on i ventimigliesi che godranno di questa opera che rilancerà la città. Dovremo essere pronti ad accogliere questo nuovo tipo di clientela e fare in modo che l’offerta sia adeguata alla domanda. Dopo una piccola battuta d’arresto siamo certi di presentar a breve una Ventimiglia sistemata. In 9 giorni abbiamo lavorato alacremente per affrontare i danni dei commercianti e poi anche quelli delle opere pubbliche, per le quali stiamo attendendo il Governo, affinchè ci riconosca lo stato di emergenza, visto che ci attendono circa 54 milioni di spese mentre per i privati sono almeno tre volte tanto”.

Aleco Keusseoglou, presidente della Porti di Monaco: “E’ un momento importantissimo, sicuramente per noi visto che avevamo bisogno di questo approdo, ma anche per Ventimiglia e siamo fieri di averlo portato a termine. Sul piano occupazionale abbiamo assunto 6 persone ma, da oggi all’anno prossimo saremo operativi con circa 14 persone. Poi ci sono tutte le altre attività con almeno un centinaio di posti di lavoro”.

Giovanni Battista Borea D’Olmo è il direttore della Porti di Monaco: “E’ una grande emozione perché è stata una scommessa importante. Oggi apriamo alla prima barca ed è fantastico, visto che abbiamo mantenuto ritmi piuttosto alti con un grande lavoro da fare ma siamo ora in un momento fondamentale in attesa di completare ancora alcune opere a terra, il distribuite di carburanti la torre servizi ed altro che contiamo di completare entro i primi 3 mesi del 2021. Io mi immagino il porto pieno e sono convinto che ci riusciremo. La collaborazione tra Ventimiglia e Monaco è totale e abbiamo un mercato in cui nel Principato ci troviamo con un surplus di richieste che vedrà sbocco naturale a Cala del Forte. Questo non sarà il porto ‘low cost’ ma avrà stessa qualità e obiettivi di Monaco”. Non ci sarà un eliporto a Ventimiglia ma un catamarano veloce che unirà la città di confine e Monaco in 8/10 minuti. 

Il Consigliere regionale Marco Scajola ha evidenziato i rapporti con la Regione: “Questo è quello che vogliamo e che chiamiamo il ‘modello Ligura’. Abbiamo lavorato insieme al Comune di Ventimiglia e con la parte privata. Grazie ai nostri uffici abbiamo accelerato i tempi e semplificato un percorso amministrativo non semplice. Oggi è entrata la prima barca, con una inaugurazione che viene in un momento molto particolare tra Covid e alluvione. Un segnale di speranza nella crisi che ha colpito il territorio in un porto che porterà sviluppo e occupazione alla città di Ventimiglia e a tutto il comprensorio”.

La Porti di Monaco ha confermato che, a oggi sono già stati venduti molti posti barca, con contratti di cessione per 40 anni. Molte sono le negoziazioni in corso e tante le prenotazioni. L'inaugurazione vera e propria si svolgerà tra giugno e luglio del 2021.

Pietro Zampedroni - Diego Lombardi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium