/ Eventi

Eventi | 14 ottobre 2020, 11:36

Sanremo: al via venerdì 30 a Villa Nobel la Stagione Concertistica Internazionale 2020 (Video)

Un ricco calendario che delizierà i palati di appassionati e non fino al 14 novembre. Ecco il programma

Sanremo: al via venerdì 30 a Villa Nobel la Stagione Concertistica Internazionale 2020 (Video)

Prenderà il via il prossimo 30 ottobre l’autunno musicale di Villa Nobel con la Stagione Concertistica 2020. Un ricco programma che delizierà appassionati e non fino al 14 novembre. Il calendario è stato presentato questa mattina nella Sala egli Specchi del Comune di Sanremo alla presenza del Prof. Fabio Marra, direttore artistico della manifestazione, degli assessori Silvana Ormea (Cultura) e Giuseppe Faraldi (Turismo e Manifestazioni) e dei consiglieri Ethel Moreno e Marco Viale.

Il concerto inaugurale “Il violoncello romantico” è in programma venerdì 30 ottobre alle 19: per il ciclo “I maestri” è affidato al virtuosismo del maestro estone Fare Tammesalu accompagnato al pianoforte da Irina Zahharenkova, interprete di altissimo livello e vincitrice del premio internazionale ‘Bach 2006’.
Sabato 31 alle 18 appuntamento con “I Solisti della Nuova Orchestra Scarlatti per poi proseguire venerdì 6 novembre alle 19 con “I giovani talenti”. Sabato 7 alle 18 sarà il momento del giovane pianista italiano Davide Scarabottolo, 18enne di grande talento con il suo “Omaggio a Beethoven nel 250° anniversario”.
Venerdì 13 alle 19 Michela Zanoni con “I colori dell’arpa” e, sabato 14 alle 18, il gran finale con “Signore e Signori nell’Europa galante”.
L’evento è organizzato dall’associazione culturale concertistica “Musica a Santa Tecla”.

Tutti gli eventi si svolgeranno in piena sicurezza e nel rispetto delle norme di distanziamento e anti contagio.

Le interviste

IL PROGRAMMA

Venerdì 
30 ottobre - Concerto inaugurale (ore 19) 
"Il violoncello Romantico" per il ciclo "I Maestri" è affidato al virtuosismo del Maestro estone Aare Tammesalu accompagnato al pianoforte da Irina Zahharenkova, interprete di altissimo livello e vincitrice del  “Premio Internazionale Bach 2006”

Sabato
31 ottobre (ore 18)
sarà la volta de "I solisti della Nuova Orchestra Scarlatti" in quintetto (Pasquale Faucitano, Donato Cuciniello,violini - Piero Massa, viola - Pierluigi Marotta,violoncello - Gaetano Russo, clarinetto) grandi protagonisti della scena musicale italiana con il programma "Fasti della civiltà musicale napoletana" dedicato alla scuola musicale napoletana dal '700 al '900.

Venerdì 6 novembre (ore 19)
"I giovani talenti" con il giovanissimo e premiato Duo pianistico Castellano - pianoforte a 4 mani - che ci porterà nel meraviglioso mondo delle fiabe musicali interpretate dai grandi compositori come Ravel,Debussy, Poulenc in  "Fiabe e giochi a 4 mani"

Sabato 7 novembre (ore 18) 
ancora un giovane e affermato talento del pianismo italiano, il diciottenne Davide Scarabottolo che renderà un doveroso 
"Omaggio a Beethoven nel 250° anniversario" affrontando sia l'arduo pianismo beethoveniano, sia le più difficili e straordinarie pagine del virtuosimo di Franz Listz.

Venerdi 13 novembre (ore 19) 
protagonista è l'arpa della giovane e già in affermata carriera, Michela Zanoni con
"I colori dell'arpa" che ci farà ascoltare le magiche e sognanti sonorità dello straordinario strumento con un ampio programma fra '800 e '900.

Sabato 14 novembre (ore 18)
Concerto di chiusura: "Signore e Signori nell'Europa galante" interamente dedicato al Barocco con un particolarissimo programma di rara esecuzione "al femminile" che presenta, non solo opere di "Signori" compositori come Telemann e C.Ph.Bach, ma anche opere di "Signore" compositrici dell'epoca come Anna Amelia di Prussia, Elisabeth de La Guerre, Anna Bon, nell'interpretazione di Francesca Odling al flauto traversiere e Francesca Lanfranco al clavicembalo, fra le massime interpreti italiane di musica antica.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium