/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2020, 15:13

Sanremo: un solo tavolo di roulette aperto al 'pronti, via!' del Casinò, l'Ugl non ci sta. Oggi i tavoli saranno tre

Intanto da oggi non saranno più obbligatori i guanti per i clienti. Già non lo erano per i croupier. Ieri buona affluenza di clienti nelle sale

Sanremo: un solo tavolo di roulette aperto al 'pronti, via!' del Casinò, l'Ugl non ci sta. Oggi i tavoli saranno tre

Duro j’accuse del sindacato Ugl Terziario ai ‘quadri’ del Casinò di Sanremo, per la decisione di aprire un solo tavolo di roulette francese (preso letteralmente d’assalto) nella giornata di ieri e di non aver pensato ai contanti per le casse delle slot machine.

“Come sindacato – sostiene l’Ugl – avevamo suggerito alla direzione della casa da gioco l’apertura di più tavoli perché ci sarebbe stata molta richiesta e, invece, ieri ne hanno aperto uno solo. Nel pomeriggio è stato poi deciso di aprire la cosiddetta ‘doppia’ (il tavolo che apre dalle 16 alle 19 e dalle 21 all’una di notte). Al pomeriggio, slot a parte, la maggior parte dei clienti vuol giocare alla roulette e sarebbe stato meglio aprire diversi per poter incassare anche di più”.

Il sindacato ha anche contestato la dimenticanza di essersi premunito di avere denaro contante per le slot, foraggiate poi fortunatamente dagli incassi ‘liquidi’ delle roulette. “Dopo 100 abbiamo presentato un’organizzazione praticamente perfetta sul piano sanitario – prosegue l’Ugl – mentre non eravamo pronti su quello logistico”.

Ieri erano molti i giocatori che volevano sedersi alla roulette ma hanno dovuto fare i turni tra i plexiglas installati dalla casa da gioco. Oggi sono aperti due tavoli più la ‘doppia’ e, quindi, molto probabilmente il lavoro dovrebbe viaggiare meglio. Ieri, tra l’altro, hanno aperto anche i giochi americani e quelli di carte, anche il lavoro è stato inferiore a quello della roulette francese.

Intanto oggi pomeriggio sarà rimossa l’obbligatorietà dei guanti per i clienti. In molti giocatori si sono lamentati per l’utilizzo degli stessi, che invece non erano obbligatori per i croupier e, tra oggi e domani si potrà giocare senza. Sarà installato un numero superiore di gel igienizzanti, in modo da garantire maggiore possibilità ai clienti. L’Ugl chiede di intervenire al più presto anche per “Evitare la vicina concorrenza e perché, andando avanti in questo modo, produrrà minori introiti per le casse comunali”.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium