Elezioni comune di Diano Marina

 / Cronaca

Cronaca | 16 giugno 2020, 11:17

Operazione Libera Fortezza contro la cosca "Longo Versace", un arrestato anche in provincia di Imperia

Con l'arresto di Antonio Raco, arriva anche in provincia di Imperia l'eco dell'operazione Libera Fortezza.

Operazione Libera Fortezza contro la cosca "Longo Versace", un arrestato anche in provincia di Imperia

Con l'arresto di Antonio Raco, arriva anche in provincia di Imperia l'eco dell'operazione Libera Fortezza. Questa mattina sono state eseguite 22 misure cautelari personali e patrimoniali nei confronti di altrettanti soggetti appartenenti o contigui alla cosca della ‘ndrangheta “Longo-Versace” di Polistena (RC).

Raco, 36 anni, si trovava nella frazione Sasso del comune di Bordighera quando è stato rintracciato ed arrestato dai militari del Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Imperia. L'operazione è stata portata a termine dai Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, con il supporto dei Reparti territorialmente competenti, dello Squadrone Carabinieri Eliportato “Cacciatori “e dell’8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia, in collaborazione con i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore Capo Dott. Giovanni Bombardieri.

Con l'operazione Libera Fortezza è stata data esecuzione all' "Ordinanza di applicazione di misure cautelari e Decreto di Sequestro Preventivo” emessa dal G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabria – Dott.ssa Caterina Catalano, su richiesta del Procuratore Aggiunto Dr. Calogero Gaetano Paci e dai Sostituti Procuratori Dr.ssa Giulia Pantano e Dr.ssa Sabrina Fornaro.

Gli interessati dal provvedimento sono stati: Auddino Nicola, Circosta Claudio, Circosta Francesco, Giardino Domenico, Iannizzi Salvatore, Iannizzi Serafino, Iaropoli Agostino Alessandro, Ierace Fabio, Lamanna Diego, Longo Francesco, Longo Rocco, Longordo Cesare, Politano’ Vincenzo, Pronestì Maria Raco Antonio, Rao Vincenzo, Sposato Francesco Domenico, Sposato Giovanni, Tibullo Mariaconcetta, Valerioti Andrea, Versace Luigi, Zerbi Antonio.

Loro sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione di tipo mafioso, usura, estorsione, riciclaggio, esercizio attività finanziaria abusiva, detenzione illegali di armi, tutti aggravati dalla finalità e dal metodo mafioso. Secondo quanto si apprende si tratta di soggetti che hanno fatto parte o comunque favorito la ‘ndrangheta, nella cosca “Longo Versace”, radicata nella Piana di Gioia Tauro e riconducibile alla mandamento tirrenico della provincia di Reggio Calabria.

La cosca svolgeva attività di condizionamento e assoggettamento del territorio, delle persone e della locale vita imprenditoriale ed economica. Inoltre dalle indagini è emerso che avesse un patrimonio complessivamente quantificato in oltre 5 milioni di euro costituito da compendi aziendali di n. 9 imprese/società, n. 45 unità immobiliari, beni mobili e disponibilità finanziarie riconducibili agli indagati. Infatti, l'autorità giudiziaria ha disposto, il sequestro preventivo, fino all’ammontare di circa 144mila euro - corrispondente all’importo degli interessi usurari corrisposti dalle vittime - su ulteriori disponibilità finanziarie, beni mobili e immobili intestati ai predetti.

L’operazione ha colpito capi, discendenti e gregari della cosca di ‘ndrangheta “Longo Versace” e gli inquirenti hanno documentato i rispettivi ruoli ricoperti all’interno del sodalizio mafioso. Raco figura nell'elenco dei partecipi all’organizzazione di tipo mafioso, con compiti di esecuzione degli ordini e direttive dei capi e con funzioni operative manifestatesi nel porre in essere quotidiane azioni intimidatorie, volte a mantenere il controllo del territorio polistenese, nel procacciamento delle vittime dei reati contro il patrimonio, nella riscossione dei proventi dei reati, e nella cooperazione con gli altri associati nella realizzazione del programma criminoso del gruppo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium