/ Attualità

Attualità | 13 giugno 2020, 07:18

Taggia: con i primi esami post lockdown, inaugurata la pista per la patente della moto

Una possibilità nata dall'accordo siglato a inizio anno tra Anas, proprietaria di questo spazio di fronte alla stazione dei treni e le autoscuole, Internazionale di Sanremo e Riunite di Sanremo e Arma

Taggia: con i primi esami post lockdown, inaugurata la pista per la patente della moto

Nei giorni scorsi a Taggia si è svolto il primo esame guida per la moto post lockdown, sulla nuova pista di fronte alla stazione ferroviaria. Da inizio 2020, lo spazio è stato affittato da ANAS all'autoscuola Internazionale di Sanremo e alle autoscuole riunite di Sanremo e Arma. 

L'inaugurazione di questo spazio con i primi esami per la patente della moto si sarebbe dovuta svolgere a marzo ma tutto si è fermato con l'emergenza Coronavirus. Nove i candidati che si sono cimentati nelle prove previste per patenti AM e A. Una bella novità considerando che prima di questo spazio, per gli esami si era costretti ad andare alla Motorizzazione di Imperia, con un considerevole disagio per chi doveva sostenere l'esame in una zona distante e non famigliare. L'altra unica pista a disposizione si trova a Ventimiglia dove si sono svolti i primi esami del post lockdown.  

Merito di Pascal d'Auria, della scuola guida Internazionale che è riuscito a trovare un accordo con Anas, arrivando a un contratto d'affitto di 6 anni. Per tanto tempo quello spazio sopra l'ultima galleria dell'Aurelia bis è stato utilizzato come posteggio per mezzi pesanti e poi per accatastare materiali. 

Ora avrà una funzione utile che aiuterà tantissime persone che cercheranno di prendere la patente per ciclomotori. Grazie a questo spazio di ANAS è stato possibile ricreare i percorsi necessari, a valutare la preparazione del candidato a stare in equilibrio sul mezzo, scansare ostacoli improvvisi ed effettuare frenate di precisione.

"Sia noi che i ragazzi non vedevamo l'ora. - ha sottolineato Pascal D'Auria Per noi è una bella soddisfazione e loro era da marzo che aspettavano. La nuova pista sarà di aiuto soprattutto ai candidati che non dovranno andare più a Imperia per l'esame con tutte le difficoltà del caso: pensiamo a dover andare fin là ad esempio quando piove o comunque a girare in una città che il candidato conosce meno. Ho lasciato una porta aperta anche per tutte le altre autoscuole della provincia di Imperia. Nel caso avessero problemi e avessero bisogno, potranno presentare richiesta per avere l'accesso e li aiuteremo".

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium