/ Attualità

Attualità | 09 dicembre 2019, 14:33

Futuro appalto per la raccolta dei rifiuti: mancano i 12 dipendenti della cooperativa 'Delta Mizar'

“La nostra preoccupazione – prosegue - riguarda la presenza, nel momento in cui ci sarà un cambio d’appalto, di queste 12 persone. Su alcune di queste sono stati creati dei progetti di lavoro, che sono impiegate da circa 10 anni, nella pulizia e negli spazzamenti dei paesi.

Futuro appalto per la raccolta dei rifiuti: mancano i 12 dipendenti della cooperativa 'Delta Mizar'

La cooperativa di Camporosso ‘Delta Mizar’ ha scritto alla Centrale di Committenza che ha preparato l’appalto comprensoriale per la raccolta dei rifiuti e per lo spazzamento nei 18 comuni della zona Intemelia.

La lettera inviata dalla cooperativa riguarda la richiesta di spiegazioni sull’assenza dei 12 dipendenti della cooperativa stessa, all’interno del bando. “Abbiamo preso atto dei documenti di gara – ha detto il Presidente della cooperativa, Massimo Bolla - dove nell’elenco del personale non erano presenti le persone impiegate con noi e che stanno svolgendo in 8 comuni della zona, alcuni servizi che rientrano nel capitolato di gara. Ad esempio lo spazzamento in alcuni paesi e la raccolta porta a porta”.

“La nostra preoccupazione – prosegue - riguarda la presenza, nel momento in cui ci sarà un cambio d’appalto, di queste 12 persone. Su alcune di queste sono stati creati dei progetti di lavoro, che sono impiegate da circa 10 anni, nella pulizia e negli spazzamenti dei paesi. Ed hanno meritato sul campo il loro posto di lavoro. Abbiamo preso atto che, nei documenti allegati c’erano delle lettere alle altre ditte, con le quali si chiedeva di fornire il numero del personale mentre a noi non è stato chiesto. Non vogliamo fare polemiche ma chiediamo solo che vengano considerate queste persone che sono alle nostre dipendenze”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium