/ Attualità

Attualità | 05 dicembre 2019, 15:26

Anche una 'squadra' del Liceo Aprosio di Ventimiglia al corso base di avvio al 'Debate' sul Lago Maggiore

Hanno partecipato gli alunni Chiara Castino della 3a A del Liceo Scientifico, Gilberto Lazzaretti e Francesco Ramella, alunni della 4a B del Liceo Scientifico. I ragazzi sono stati accompagnati dalla professoressa Chiara Sismondini e dal professor Andrea Bellan.

Anche una 'squadra' del Liceo Aprosio di Ventimiglia al corso base di avvio al 'Debate' sul Lago Maggiore

Dal 13 al 16 novembre scorsi si è svolto a Cerro di Laveno, località sul Lago Maggiore in provincia di Varese, un ‘Corso Base’ di avvio al ‘Debate’, voluto e sostenuto dal Ministero della Pubblica Istruzione che ne riconosce la valenza formativa ed educativa.

L’arte del Debate (argomentare e dibattere) è una pratica consolidata e sperimentata da tempo nel mondo anglosassone, in ogni ordine di scuola, come disciplina a sé stante. Motiva gli studenti a saper strutturare un discorso, a sostenere le proprie argomentazioni e a saper ricercare e selezionare le fonti. Sviluppa significative abilità analitiche, critiche, argomentative e comunicative, sia verbali sia non verbali, in un’ottica di educazione alla cittadinanza democratica e partecipativa. Imparare a parlare davanti a un pubblico, imparare a esprimersi con chiarezza e capacità di sintesi, ad ascoltare e confutare la tesi avversaria, a dialogare nel rispetto della posizione altrui, non significa solo sviluppare capacità di argomentazione, ma anche la capacità di trovare idee.

Il dibattito regolamentato, infatti, ha come proprio scopo quello di fornire gli strumenti per analizzare questioni complesse, per esporre le proprie ragioni e valutare le altrui. La modalità formativa proposta prevedeva il coinvolgimento di studenti e docenti in una esperienza che li ha visti insieme protagonisti nell’apprendere e nello sperimentare strumenti e metodologie innovative lavorando in gruppi di lavoro eterogenei, sia per provenienza che per indirizzo scolastico. I ragazzi, suddivisi in squadre, hanno preso parte a una simulazione della gara nello stesso modo in cui avverrebbe nella competizione, per iniziare a comprendere le tecniche verbali e paraverbali che bisogna saper sfruttare al meglio durante la sfida.

Per il Liceo Aprosio hanno partecipato gli alunni Chiara Castino della 3a A del Liceo Scientifico, Gilberto Lazzaretti e Francesco Ramella, alunni della 4a B del Liceo Scientifico. I ragazzi sono stati accompagnati dalla professoressa Chiara Sismondini e dal professor Andrea Bellan.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium