/ Cronaca

Cronaca | 04 aprile 2019, 07:14

Allerta meteo: scesi quasi 180 mm di pioggia a Triora, qualche intervento per il vento e per ora nessun problema grave (tutti i dati)

Da segnalare una fitta nevicata sulla Statale 20 del Colle di Tenda, in particolare sul lato francese. Neve anche a Monesi.

La forte pioggia di ieri a Sanremo (foto Tonino Bonomo)

La forte pioggia di ieri a Sanremo (foto Tonino Bonomo)

La notte è trascorsa, tutto sommato, in modo positivo nonostante i forti temporali e le decise precipitazioni che hanno colpito anche la nostra provincia, oltre al resto della Liguria. I Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Imperia ed i distaccamenti di Sanremo e Ventimiglia hanno eseguito in totale una decina di interventi legati al maltempo, tutti non particolarmente gravi. In particolare hanno dovuto rimuovere 3 alberi sulla strada (a Sanremo, Chiusavecchia e Borgomaro) ed eseguire interventi dovuti ad infiltrazioni ed allagamenti.

L’immagine radar (sotto) mostra il fronte delle precipitazioni che è ancora in transito da ponente verso levante: i nuclei più intensi sono concentrati nella parte centrale del bacino del mar Ligure, perpendicolari al Monte di Portofino. Ma le piogge, come da allerta meteo di ieri, potrebbero ancora colpire la nostra provincia nel corso della giornata. Da segnalare una fitta nevicata (foto sotto) sulla Statale 20 del Colle di Tenda, in particolare sul lato francese. Neve anche a Monesi (foto sotto).

Dalla serata di ieri i temporali hanno riguardato, per quanto concerne la nostra provincia, soprattutto le zone dell’entroterra con cumulate importanti tra le 20 e le 21 di ieri sera. La località che ha fatto registrare le maggiori precipitazioni è stata Triora con 178 millimetri da ieri a questa mattina alle 6. A seguire: Pieve di Teco 165, Bajardo 144, Apricale ed Airole 134, Pigna 118, Verdeggia e Dolceacqua 105, Montalto 96, Colle di Nava 85, Ceriana 83, Carpasio 65, Ventimiglia 58, Pontedassio 52, Dolcedo 48, Sanremo 46, Diano Marina 23, Borgomaro 18, Imperia 15, Poggio Fearza 11.

Le ‘cumulate’ maggiori si sono registrate ieri sera tra le 20 e le 21 con 40 mm ad Airole, 35 a Bajardo, 32 a Pigna, 30 a Triora e Pieve di Teco.

Le temperature sono piuttosto basse per il periodo, con il record negativo ai 1.800 metri di Poggio Fearza, unica negativa con -1,9. Le altre minime della notte: Apricale 0,7, Verdeggia 1,4, Triora 1,9, Colle di Nava 2,2, Ceriana 3,7, Airole 6,1, Pieve di Teco 7,4, Ventimiglia 8,6, Borgomaro 8,9, Pontedassio 9,2, Sanremo 11,5, Imperia 11,9, Diano Marina 12,1.

Con le piogge di questa notte sono ovviamente cresciuti i livelli dei corsi d’acqua nella nostra provincia anche se, per fortuna, non ci sono criticità in atto. Al momento la situazione è sotto i livelli di guardia su tutti i corsi monitorati dai sensori, anche se non è da escludere con eventuali nuove piogge, un ulteriore innalzamento.

Il torrente Impero, nella zona di Pontedassio, è salito a quota 0,63, al di sotto dei livelli di guardia (il ‘giallo’ posizionato a 1,6 ed il ‘rosso’ a 2,7). Il torrente Argentina rimane sotto il primo livello, seppur di poco: a Montalto ha raggiunto questa notte 4,67 ed ora è a 4,31, poco al di sotto dei livelli di guardia (5 per il ‘giallo’ e 7 per il ‘rosso’). In località Merelli stanotte ha raggiunto quota 2,65, molto vicino al primo livello di attenzione, ma è ora sceso a 2,55 (livelli di guardia in questo caso a 3 per il ‘giallo’ ed a 4,5 per il ‘rosso’).

E’ cresciuto anche il torrente Armea, arrivato stanotte a 0,71 ed ora a 0,62 (‘giallo’ a 1,3 e ‘rosso’ a 2). Crescita anche del Nervia che, ad Isolabona ha raggiunto stanotte quota 2,93 ed ora è sceso a 2,47 (livelli di guardia: ‘giallo’ a 3,3 e ‘rosso’ a 4,3). Il fiume Roya ad Airole ha raggiunto questa notte quota 2,41, molto vicino al primo livello di attenzione (guardia a 3,6 per il ‘giallo’ e 5 per il ‘rosso’). Ora è 2,29. Meno preoccupante la situazione a Torri dove è ora a 0,97 (guardia a 2,5 per il ‘giallo’ e 3,5 per il ‘rosso’), dopo aver raggiunto stanotte quota 0,99.

Forti raffiche di vento si sono registrate per tutta la notte, anche se non hanno raggiunto livelli elevatissimi. A Ventimiglia si è registrata la raffica più forte con 62 km/h mentre a Sanremo il picco è stato di 56 km/h e ad Imperia di 52 km/h. Quindi: Borgomaro 42, Dolceacqua 40, Diano Marina 32, Pornassio 21.

LE PREVISIONI PER OGGI: dalle prime ore della notte piogge diffuse su tutti i settori che potranno assumere carattere di rovescio o temporale con alta probabilità di temporali forti o organizzati. Zero termico in calo con quota neve intorno ai 1000 m sul Levante, e interno di C, possibili fenomeni grandigeni su tutti i settori. Attenuazione dei fenomeni in tarda serata. Vento di burrasca dai quadranti meridionali, in parziale attenuazione dal pomeriggio. Mareggiata su savonese e genovese per onda da sud-est (periodo 6-7s), moto ondoso in calo durante la mattinata. 

DOMANI: residua instabilità al mattino con possibili deboli fenomeni più probabili su savonese, Genova e Levante.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium