/ Cronaca

Cronaca | 07 ottobre 2019, 16:04

Dopo l'incidente di Rouen c'è preoccupazione per i due siti di stoccaggio a Bar sur Loup, a soli 40 km dal confine con l'Italia

Lo scrive il quotidiano Nice Matin, a pochi giorni dall’incidente di Rouen.

Foto da Nice Matin

Foto da Nice Matin

Le Bar sur Loup è un paesino dell’entroterra di Antibes, dove si trovano due siti dove si trovano due siti classificati ‘Seveso’ e che agli italiani portano cattivi ricordi degli anni ’70.

Lo scrive il quotidiano Nice Matin, a pochi giorni dall’incidente di Rouen. Bar sur Loup è in Francia ma è a soli 40 km dal confine con l’Italia ed i due siti, fanno parte di una lista di oltre 1.200 in tutta la Franca, dove vengono manipolati materiali, tossici, infiammabili o esplosivi.

Bar sur Loup ha anche un Piano di Protezione Municipale, in collaborazione con prefettura, gendarmeria, vigili del fuoco e servizi tecnici comunali. E può essere attivato in qualsiasi momento ma a rischio, ovviamente, ci sono anche comuni vicini, sia francesi che ovviamente italiani.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium