/ Attualità

Attualità | 12 luglio 2019, 07:21

Sanità: attività del Comitato Misto Consultivo, lettera di sollecito all'Asl 1. Il direttore Damonte Prioli "Daremo tutte le risposte"

Le Associazioni del Comitato Misto Consultivo hanno inviato una comunicazione di sollecito all’Asl 1 Imperiese in merito ad alcune tematiche emerse nel corso delle attività svolte da questo organismo di consultazione.

Immagine generica

Immagine generica

Le Associazioni del Comitato Misto Consultivo hanno inviato una comunicazione di sollecito all’Asl 1 Imperiese in merito ad alcune tematiche emerse nel corso delle attività svolte da questo organismo di consultazione.

Nei mesi scorsi, infatti, alcuni rappresentanti del Comitato Misto Consultivo, braccio operativo della Consulta delle Associazioni di Volontariato, si sono recati presso alcune Residenze Protette della provincia di Imperia per valutare la gestione e la qualità del tempo libero degli ospiti delle strutture (“Progetto Residenze Protette). E' stata anche effettuata una rendicontazione sui vari reparti dei nosocomi dell’Asl 1, tramite sopralluoghi dei volontari, attraverso il progetto “Agenas”. 

Azioni, evidenziate nell’ultima riunione del Comitato Misto Consultivo dell'Asl 1 Imperiese, il 26 marzo scorso. “La forma migliore di tutela si ottiene quando i cittadini partecipano e agiscono in prima persona, consapevoli dei loro diritti, per raggiungere il riconoscimento dei loro bisogni ed il rispetto delle loro necessità: questa compartecipazione, nel tempo, ha dato i suoi risultati, non a caso, proprio nella Sanità, ove, grazie agli interventi dei cittadini e delle organizzazioni civiche, si sono verificati notevoli passi avanti - scrivono in una lettera le Associazioni del Comitato Misto Consultivo -  In segno di trasparenza e di rispetto, vogliamo condividere con tutta la popolazione un sunto degli argomenti trattati nell’ultima riunione del Comitato Misto Consultivo e il sollecito all’ASL 1 per alcuni dati richiesti e non pervenuti, come obiettivi dell'anno 2019".

Dal progetto Residenze Protette all’Ospedale di Bordighera, dall’accesso al pronto soccorso per malati di Alzheimer e disabili alla consegna dei farmaci per i bambini diabetici, alla carenza di medici, psicologi, infermieri: sono molti gli interrogativi posti al centro dell’attenzione da parte del Comitato Misto Consultivo. Sei domande mirate (vedi documento allegato) sulle quali viene chiesto un riscontro.

“I temi evidenziati - affermano le associazioni del Comitato Misto Consultivo - prevedevano attività successive da parte dell’ASL 1 finalizzate all’urgente soluzione dei problemi esposti. Nel contempo, sollecitiamo la comunicazione di dati già richiesti e a tutt’oggi non pervenuti”.

“Sono temi dei quali ci stiamo occupando, non appena saremo pronti convocheremo le associazioni - conferma il direttore dell’Asl 1 Imperiese, Marco Damonte Prioli - Stiamo cercando di dare le risposte in modo da andare incontro agli stimoli e alle proposte segnalate dalla Consulta. Per esempio sull’ospedale di Bordighera, stiamo lavorando al contratto. In merito alla convenzione con l’Ospedale Gaslini per un ambulatorio pediatrico locale è già in programma una riunione”

Files:
 Allegato - Domande Comitato Misto Consultivo (17.5 kB)

Silvia Iuliano

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium