/ Cronaca

Cronaca | 14 agosto 2018, 12:16

Genova: disastro sull'autostrada A10, è crollato il ponte "Morandi" sul Polcevera. Rixi: “Almeno 22 vittime accertate” (Foto e Video)

Al momento il traffico in direzione Genova viene deviato verso nord a Voltri. A Novi Ligure, per chi deve raggiungere Genova o il Levante, la circolazione è deviata sulla A7. Bloccato il traffico ferroviario. Ci sono testimoni che hanno visto diversi fulmini colpire il ponte pochi istanti prima del crollo.

Le immagini da Genova

Le immagini da Genova

Drammatico crollo questa mattina sull'autostrada A10 a Genova. Nella tarda mattinata, poco prima delle 12, ha ceduto il ponte "Morandi" sul quale scorre il traffico da e per il capoluogo.

Si teme che il crollo sia dovuto a un cedimento strutturale. Il ponte è caduto nel vuoto per un centinaio di metri. In azione anche le unità cinofile per la ricerca delle persone rimaste sotto le macerie oltre a soccorritori in arrivo da tutta la regione.
Sarebbero una ventina i mezzi coinvolti nel crollo.

Stando a quanto ha affermato il Sottosegretario alle Infrastrutture Edoardo Rixi le vittime accertate sarebbero 22. I feriti sarebbero 12, 7 dei quali in gravi condizioni. Le vittime sarebbero tutte occupanti dei mezzi caduti, una trentina di auto e tre mezzi pesanti. Per fortuna non erano presenti operai al lavoro nel capannone sottostante.

"Un fulmine ha colpito il ponte e poi è crollato": queste le prime testimonianze di alcune persone, che si trovavano nelle vicinanze del Ponte Morandi prima e durante il crollo, dopo le 11.30 di questa mattina. Una versione dei fatti che, però, al momento non è stata confermata dai soccorritori o da fonti ufficiali.
Per il rischio di fughe di gas, la zona e le case circostanti vengono fatte evacuare.

Al momento il traffico in direzione Genova viene deviato verso nord a Voltri. A Novi Ligure, per chi deve raggiungere Genova o il Levante, la circolazione è deviata sulla A7. Bloccato il traffico ferroviario. Chiusa anche l'Aurelia nella zona di Arenzano.

 

La situazione è monitorata anche dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini.
Stiamo seguendo minuto per minuto la situazione del crollo del ponte di Genova - scrive in un tweet - ringrazio fin da ora i 200 vigili del fuoco (e tutti gli altri eroi) che stanno già adesso lavorando per salvare vite”. Nel tweet Salvini posta anche le foto del Centro operativo dei vigili del fuoco al Viminale.

Alle 15 è in programma un "punto stampa" per l'aggiornamento sul crollo.

 

Seguiranno aggiornamenti.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium