/ POLITICA

POLITICA | 19 maggio 2018, 09:36

Sanremo: oggi i gazebo della Lega per chiedere agli iscritti il parere sul contratto di governo con il Movimento 5 Stelle

"A Sanremo ciò avverrà sabato mattina dalle 9 alle 13 davanti al Cinema Centrale sull’area privata gentilmente concessa, poiché il Comune non ha dato l’autorizzazione all’utilizzo di suolo pubblico, che in un primo tempo doveva essere in Piazza Colombo"

Sanremo: oggi i gazebo della Lega per chiedere agli iscritti il parere sul contratto di governo con il Movimento 5 Stelle

 

"La Lega consulta la gente sull’opportunità o meno di sottoscrivere l’accordo di Governo con il M5S. 

In tutta Italia gazebo dotati di urna e scheda di voto permetteranno a chi lo vorrà di esprimere la propria idea sull’alleanza e sui punti del programma che sono riassunti in dieci argomenti e riportati sulla scheda stessa". Lo annuncia il segretario cittadino del Carroccio matuziano Vinicio Tofi.

"A Sanremo - continua - ciò avverrà sabato mattina dalle 9 alle 13 davanti al Cinema Centrale sull’area privata gentilmente concessa, poiché il Comune non ha dato l’autorizzazione all’utilizzo di suolo pubblico, che in un primo tempo doveva essere in Piazza Colombo.

Il Comune di Sanremo infatti è l’unico della zona che richieda almeno dieci giorni per poter valutare la concessione e che pretenda inoltre il pagamento di esose marche da bollo sia sulla domanda che sull’eventuale autorizzazione. Con ciò penalizzando di fatto l’espressione democratica.

Ma la Lega ancora una volta ci sarà ugualmente, proseguendo imperterrita nel suo contatto con la gente che è da sempre un connotato fondamentale della sua attività.

Questa volta poi l’argomento è di grande importanza : sapere se i cittadini sono d’accordo ad un’alleanza politica che porti avanti le istanze di eliminazione della legge Fornero, blocco dell’immigrazione clandestina, flat-tax, pace fiscale, attenzione alla Sicurezza con potenziamento delle Forze dell’Ordine, diritto alla legittima difesa, dignità del lavoro, taglio agli sprechi statali e maggiori risorse a Comuni e Regioni, ridiscussione dei Trattati Europei, asili nido gratuiti e sostegno alla natalità, ministero per i disabili.

Questi argomenti sono riportati sulla scheda elettorale su cui si potrà dare il proprio contributo alle scelte con un “SI” o con un “NO” barrando le caselle relative ed inserendole nell’urna in piena riservatezza .

E’ un momento fondamentale per far uscire l’Italia dalle paludi dell’inefficienza in cui sono state sprofondate dagli ultimi governi e la Lega vuole condividere le scelte direttamente con la gente, anche con questo dando un segnale di grande cambiamento.

Vi aspettiamo quindi al banchetto davanti al Cinema Centrale per dirci la vostra, perché cambiare si può!".

 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium