/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Per disabili e anziani. lo scooter ha 6 mesi con batterie nuove visibile a firenze

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 13 gennaio 2017, 11:37

Sanremo: stazione ferroviaria senza informazioni ai viaggiatori da due giorni con tutti i monitor spenti

Come se non bastasse, un tapis-roulant ed una scala mobile fermi. Disagi su disagi, quindi, per pendolari e turisti che utilizzano la stazione.

Stazione di Sanremo senza informazioni dai tabelloni elettronici, un solo sportello per i biglietti e, come se non bastasse, un tapis-roulant ed una scala mobile fermi. Una situazione disarmante, quella che i pendolari ma anche eventuali turisti e utilizzatori in genere, si trovano allo scalo ferroviario matuziano.

Ad indignare maggiormente i viaggiatori è sicuramente la situazione informativa, totalmente assente da due giorni, visto che i tabelloni sono spenti e non si può conoscere la situazione di eventuali ritardi o, comunque, di situazioni relative ai convogli in transito. Le foto sono eloquenti e dimostrano una situazione non degna di qualsiasi stazione ferroviaria, ancora meno per quella di una città turistica come Sanremo.

Infatti, se i pendolari riescono in qualche modo a districarsi tra i problemi dei treni (grazie anche alla loro esperienza), molti problemi vengono riscontrati dai turisti, che non sanno come muoversi e come cercare i convogli necessari per partire. Praticamente impossibile ottenere informazioni, se non attraverso qualche passeggero più esperto. C’è poi il problema biglietti: ci sono due casse automatiche ma spesso una non funziona mentre di quelle classiche ce ne è sempre e solo una aperta.

Disagi su disagi, quindi, per pendolari e turisti che utilizzano la stazione ferroviaria di Sanremo. Uno scalo da quando inaugurato sempre alle prese con problemi di non facile soluzione e che ancora oggi si amplificano. E, se da una parte molti disagi possono essere superati, è davvero difficile passare sopra i monitor totalmente spenti in tutto lo scalo che, di fatto, bloccano qualsiasi informazione ai viaggiatori.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore