/ FESTIVAL DI SANREMO

Affari & Annunci

casa 45 metri a poggio di sanremo. secondo e ultimo piano in ordine ammobiliata. portoncino blindato serramenti alluminio e cassetta di sicurezza in muratura. Vendo con urgenza...

Monaco 2 e 10 euro 2011, serie Bu 2009 Euroserie e non FDC o Proof originali vendesi; banconote estere n. 100 differenti vendesi euro 60+ spese.

Bussana vendesi appartamento arredato mq 45 + terrazzino sito al secondo piano no condominio disponibile subito zona silenziosa, inintermediari, classe energetica G.

Che tempo fa

Cerca nel web

FESTIVAL DI SANREMO | martedì 20 dicembre 2016, 17:52

Festival di Sanremo: dopo l'annuncio dei big in gara, il M.E.I. lamenta l'assenza della scena musicale indipendente

Ecco la proposta di Giordano Sangiorgi, direttore artistico delle kermesse indipendente: “In un paese in cui il merito deve essere valorizzato ancora a pieno, anche nel settore musicale, il direttore artistico del Festival di Sanremo Carlo Conti compia un atto di grande innovazione e inviti gli artisti indipendenti che stanno costruendo la nuova scena musicale italiana come ospiti al prossimo Sanremo 2017"

Carlo Conti su Rai Uno a "Sarà Sanremo" ha annunciato da alcuni giorni i 22 Big e gli 8 Giovani che parteciperanno al prossimo Festival di Sanremo dal 7 all’11 febbraio 2017. Tanti i nomi, fra grandi ritorni, giovani usciti dai talent  e altri artisti di indubbia qualità.  Una cosa però che è stata notata dai giornalisti,  in diretta su Rai 1, è l’assenza del mondo musicale indipendente che oggi fa grandi numeri: i gruppi rock, i rapper e i nuovi cantautori capaci di fare numeri alti con le visualizzazioni e lo streaming, con le vendite dei cd e coi sold out ai concerti nei palazzetti e nei club e festival del nostro paese.

Il Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti, che ha visto nei suoi 20 anni di vitalissima attività la presenza di tutti questi artisti della nuova scena musicale italiana, che ha celebrato lo scorso fine settembre i suoi 20 anni con oltre 30 mila presenze continuando a proporre nuovi artisti per il futuro musicale del nostro paese, avanza una proposta a Carlo Conti. Ecco la proposta di Giordano Sangiorgi, direttore artistico delle kermesse indipendente:  “In un paese in cui il merito deve essere valorizzato ancora a pieno, anche nel settore musicale, il direttore artistico del Festival di Sanremo Carlo Conti compia un atto di grande innovazione e inviti gli artisti indipendenti che stanno costruendo la nuova scena musicale italiana come ospiti al prossimo Sanremo 2017 rompendo così quegli equilibri “da Manuale Cencelli” da sempre presenti al Festival della Città dei Fiori e premiando così fino in fondo il merito acquisito sul campo da tanti grandi talenti che hanno un rapporto strettissimo e fortissimo con le nuove generazioni".

 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore