/ Imperia Golfo Dianese

Spazio Annunci della tua città

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

Abito da sposa tessuto originale ARMANI, modello ARMANI, realizzato da Vogue Sposa di Luciana De Stefano. Tessuto seta...

SANREMO, SPLENDIDA VISTA MARE. PRIVATO VENDE MONOLOCALE ARREDATO AL 7° PIANO DI UN BEL COMPLESSO IN OTTIME CONDIZIONI....

Che tempo fa

Cerca nel web

Imperia Golfo Dianese | venerdì 21 novembre 2014, 11:05

Imperia: grandissimo successo per la presentazione di "Tre racconti", ultima opera di Enrico Berio

Ieri a Imperia, presso la Sala Lamboglia del Polivalenti, grazie all'organizzazione della Compagnia dell'Olivo e il Museo navale di Imperia, un numeroso pubblico ha ascoltato con attenzione l'autore ed alcuni estratti dei racconti, interagendo con l'autore.

Grande successo di pubblico per la presentazione del nuovo libro "Tre racconti" sulla vita del Comandante di Lungo Corso Giovanni Ansaldi scritto da Enrico Berio ed edito dalla casa editrice Edizioni Zem di Vallecrosia. Ieri a Imperia, presso la Sala Lamboglia del Polivalenti, grazie all'organizzazione della Compagnia dell'Olivo e il Museo navale di Imperia, un numeroso pubblico ha ascoltato con attenzione l'autore ed alcuni estratti dei racconti, interagendo con l'autore.

L'autore attingendo ai suoi ricordi giovanili racconta alcuni episodi della vita del Comandante insieme alle ansie ed alle sofferenze della moglie e delle tre figlie e sullo sfondo di una presenza  forte, quella del mare, a volte amico a volte nemico. "Scorrendo questi racconti - scrive nella prefazione Flavio Serafini, Fondatore e Direttore del Museo Navale Internazionale di Imperia- ricchi di spontaneità, chiari ed  immediati, emerge prepotente la figura del Capitano che nella prima parte della vita aveva navigato da mozzo, marinaio ed infine da Scrivano, ossia 1° ufficiale. Da uomo fatto si era iscritto al nautico insieme a giovani imberbi che potevano essere suoi figli".

Un libro da leggere tutto d'un fiato. Enrico Berio nato a Imperia nel 1922, si trasferisce giovanissimo con la famiglia a Cuneo, che considera la sua seconda patria, dove compie il corso degli studi sino al liceo e intraprende le prime esperienze giornalistiche e letterarie. Laureatosi in giurisprudenza a Torino, ritorna in Riviera nel 1949 come dirigente dell'Archivio di Stato di Imperia. Oltre al costante e fedele impegno nel Movimento Federalista Europeo che lo porta, negli anni '70 a pubblicare il periodico bilingue  Alpazur», in tutti questi anni ha dato alle stampe diversi romanzi, libri per ragazzi e testi divulgativi (Grano nel deserto, 1958 - Nella gabbia del Vanone, 1963 - I marziani a Borgo Prino, 1969 - Le barche nel cielo, 1976 - Piccola storia di Arturino Bergerello, 1978 - La cornucopia della Dea Matuta, 1985).

Si è pure dedicato al teatro dialettale scrivendo vari testi: in piemontese, in sanremasco e in genovese. Nel campo storico-archivistico sono infine da ricordare Cronache di Portoneglia, pubblicato dalla Sagep di Genova nel 1983 a cura del Comune per il 60° anniversario della nascita di Imperia; Siamo tutti ciantafurche sulle rivalità tra i rioni imperiesi, ed. Cav. Dominici, Imperia, 1987. Nel frattempo ha continuato e continua ancora il suo impegno per accomunare Costa Azzurra, Riviera dei Fiori e Valli Cuneesi. Ed ora nel 2014 presenta il suo nuovo romanzo "Tre racconti sulla vita del comandante oceanico.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore